Non si può immaginare una vita insieme ai leoni ma Nicolai Frederik Bonnén Rossen, un fotografo ventiseienne di Copenhagen, ha passato un periodo con questi giganteschi felini in Botswana, in Africa meridionale. Rossen si è recato nel grande paese africano su incarico del Børsen, un noto quotidiano economico danese. Il fotografo ha realizzato una serie di immagini indimenticabili visibili nella galleria sottostante e che sono quasi costate la mano destra a Rossen. Nicolai ed i suoi compagni di viaggio hanno trascorso 12 giorni in una tenda a Modisa, un accampamento nella boscaglia a 30 chilometri dalla riserva naturale Kalahari e a 280 chilometri da Maun, la prima città abitata nelle vicinanze. Durante il giorno si veniva cucinati dal grande sole africano a 35° C, mentre la notte si gelava a -10° C.

vivere-con-i-leoni

La paura della vicinanza con questi enormi animali è impressionante, sopratutto per chi è abituato a svegliarsi pensando alla metro da prendere per raggiungere il lavoro. La descrizione di questa paura è affascinante:

Non si può spiegare a parole quanta ansia si provi ad essere tre ragazzi soli senza armi in vicinanza con sei leoni adulti, maschi e perfettamente in forze. La cosa curiosa però è che non siamo riusciti ad avvicinarci ai leoni a meno di 5 metri perché questi hanno una incredibile paura dell’uomo. La nostra convinzione è che il leone maschio sia coraggioso ed impavido ma, quando uno di noi si avvicinava l’animale emetteva un ruggito scappando velocemente“.

Il progetto di salvaguardia della natura MODISA è stato avviato nel 2011 da Mikkel Legarth e Valentin Gruener. I due ricercatori si trovano attualmente presso la il Safari Lodge, a circa 30 chilometri dalla riserva Kalahari. La visione dell’associazione è quella di divenire un player di primo livello per la salvaguardia dell’ecosistema legato alla riserva di Kalahari. I tre obiettivi che vengono perseguiti sono: mitigazione dei conflitti esistenti fra la fauna e l’uomo, la ricerca scientifica e la divulgazione.

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-3

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-4

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-6

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-9

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-10

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-12

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-13

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-18

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-22

lion-whisperers-modisa-botswana-by-nicolai-frederk-bonnen-rossen-23

Categorie: Fotografia

Matteo Rubboli

Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...