Il volo interno della Turkish Airlines proveniente da Istanbul stava completando la sua discesa verso Nevsehir quando ha colpito un uccello, o uno stormo di uccelli (la notizia è ancora da appurare) di dimensioni normali, che gli ha piegato la fusoliera anteriore in modo gravissimo, compromettendo l’aerodinamicità dell’aeroplano. Nonostante i danni, il Boeing 737-800 è atterrato in sicurezza e nessuno è rimasto ferito. Un portavoce della compagnia aerea afferma che “le collisioni con gli uccelli sono molto frequenti, e che queste solitamente avvengono con i motori, che risucchiano aria a grandissima velocità.

Il danno della zona anteriore dell’aeroplano a seguito di un impatto con un uccello è un incidente molto comune durante i voli civili, e quella parte è costruita con materiali morbidi per rendere minimi i risultati di tali impatti. Le collisioni pericolose sono quelle con i motori, che potrebbero compromettere il normale funzionamento degli stessi, anche se i danni spesso non sono gravi.”

Anche se i danni non sono stati gravi, fa certamente impressione vedere un aeroplano di queste dimensioni così danneggiato da un impatto con un uccello. Il volo di ritorno è stato comunque cancellato per riparare i danni occorsi all’aeromobile.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...