DJI ha recentemente presentato la nuova versione del Phantom, il suo quadricottero più venduto, giunto alla terza major release della sua storia. Il nuovo Phantom 3 è stato commercializzato in due varianti, Professional e Advanced, che differiscono principalmente soltanto per la risoluzione video della fotocamera, in Full HD o in 4K. La versione del Phantom 2 più recente, Vision Plus, è ancora in commercio a prezzi che dovrebbero essere inferiori rispetto al Phantom 3, e capire quale sia il drone più adatto alle proprie esigenze potrebbe non essere operazione banale. In questo articolo analizzeremo le principali differenze per quanto riguarda le prestazioni generali del mezzo, le proprietà della fotocamera, il gimbal e il radiocomando.

A livello generale il drone è rimasto sostanzialmente invariato per quanto riguarda la forma, ma i contenuti tecnici sono cambiati. La batteria è meno capiente nel Phantom 3, passando da 5200 milliampere a 4480 milliampere, ma il nuovo sistema di controllo della carica permette di volare per 27 minuti, contro i 25 del Phantom 2. Il peso del Phantom 3 è leggermente superiore, 1280 grammi contro 1242 grammi, e la velocità massima di salita è scesa da 6 metri al secondo a 5 metri al secondo, probabilmente a causa del maggior peso e della potenza della batteria inferiore.

I controlli automatizzati del DJI Phantom 3 sono decisamente superiori rispetto a quelli del Phantom 2, sopratutto in virtù delle due telecamere poste sotto alla fusoliera del drone più recente. Le due fotocamere consentono di mantenere la posizione (hovering) anche all’interno di ambienti chiusi, senza necessità di agganciarsi al segnale GPS come nel caso del Phantom 2, e probabilmente sono coinvolte anche nel sistema di decollo e atterraggio automatici del drone, funzionalità che nel Phantom 2 Vision Plus non erano presenti.

GeneraliPhantom 2 Vision PlusPhantom 3 ProfessionalPhantom 3 Advanced
Dimensioni37,1 x 33 x 21 cm—-—–
Peso1242 grammi1280 grammi1280 grammi
Batteria5200mAh4480 mAh4480 mAh
Velocità orizzonatale15 m/s16 m/s16 m/s
Velocità verticaleSalita: 6m/s – Discesa 2m/sSalita: 5m/s – Discesa 3m/sSalita: 5m/s – Discesa 3m/s
Controlli automaticiRitorno alla baseRitorno alla base + atterraggio automaticoRitorno alla base + atterraggio automatico
HoveringGPSGPS+Vision ControlGPS+Vision Control

Per quanto riguarda la fotocamera il Professional offre la risoluzione 4K, che né la versione Advanced né il 2 Vision Plus hanno a disposizione. Le fotografie del 2 Vision Plus hanno però una risoluzione effettiva maggiore, 14 megapixel contro 12,4, nonostante le dimensioni del sensore siano rimaste invariate. L’angolo visuale della nuova fotocamera è sensibilmente ridotto rispetto al predecessore, passando da 140° a 94 gradi di apertura.

Fotocamera-Phantom

FotocameraPhantom 2 Vision PlusPhantom 3 ProfessionalPhantom 3 Advanced
Risoluzione video1080p4K1080p
Dimesione sensore1/2,3 pollice1/2,3 pollice1/2,3 pollice
Pixel effettivi14 milioni12,4 milioni12,4 milioni
Risoluzione fotografie4384×32884000 x 30004000 x 3000

Il Gimbal è sempre a 3 assi, ma il Pitch consentito dal Phantom 3 è anche positivo oltre che negativo di 90°, con + 30° di escursione massima. Questo consente al nuovo Phantom di mantenere in posizione orizzontale la fotocamera anche in condizioni di marcia, su tutti gli assi, una funzionalità che, per riprese aeree complesse, potrebbe rivelarsi assolutamente fondamentale nella scelta dell’acquisto del mezzo.

Gimbal-Phantom-3-e-2

GimbalPhantom 2 Vision PlusPhantom 3 ProfessionalPhantom 3 Advanced
Range di controlloPitch : -90°-0°Pitch -90° / +30°Pitch -90° / +30°
Tipo di gimbal3 assi3 assi3 assi

Il radiocomando è forse la parte che è stata maggiormente interessata dalle novità, cambiando la frequenza di funzionamento, la sensibilità, la batteria e la portata massima del segnale (vedi tabella sottostante). Il nuovo sistema di controllo consente di operare ad una distanza sensibilmente maggiore, 2 chilometri contro gli 800 metri del 2 Vision, e la batteria da 6000 milliampere consente un funzionamento prolungato molto superiore rispetto alla precedente versione della radio.

Phantom-Radiocomando

RadiocomandoPhantom 2 Vision PlusPhantom 3 ProfessionalPhantom 3 Advanced
Frequenza5.728 GHz-5.85 GHz2.400 GHz-2.483 GHz2.400 GHz-2.483 GHz
Sensibilità-93dBm-101 dBm ±2 dBm-101 dBm ±2 dBm
Batteria2000mAh6000 mAh LiPo 2S6000 mAh LiPo 2S
Distanza800 metri2000 metri2000 metri
Corrente di funzionamento120 mA@3.7V1.2 A @7.4 V1.2 A @7.4 V

Per finire il prezzo, che è compendiato alla novità del nuovo drone DJI e alle caratteristiche tecniche dei mezzi. Il Phantom 2 Vision Plus nella versione completa viene venduto a 963 euro, mentre il Phantom 3 Professional completo con una batteria a 1032 euro. A fronte di un prezzo di vendita molto simile la scelta d’acquisto non può che privilegiare la nuova versione del Phantom, e le vere occasioni per quanto riguarda il 2 Vision Plus possono essere cercate soltanto sul mercato dell’usato.

La scelta del dronista per un mezzo nuovo non può che ricadere sul Phantom 3, sia nella versione Advanced sia nella versione Professional, che hanno un prezzo di vendita praticamente uguale al Phantom 2 Visione Plus.

Leggi anche: le differenze fra Phantom 3 e Inspire One

Il filmato di presentazione del Phantom 2 Vision Plus:

Il filmato di presentazione del Phantom 3:

Categories: DroniFeatured

Matteo Rubboli

Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...