Come si fa a stupire il mondo dell’auto con idee e progetti davvero innovativi? Se Tesla ha scelto di presentare la Model 3 come rivoluzionaria dal punto di visto del rapporto tecnologia/prezzo pochi giorni orsono, Toyota sceglie la via del design d’autore, con una concept car pensata per la Milano Design Week realizzata completamente in legno. L’ingegnere responsabile del progetto è Kenji Tsuji, che ha disegnato la Setsuna insieme ad un folto gruppo di collaboratori.

Lo scopo del progetto non è ovviamente quello di commercializzare un’auto in legno, ma di rappresentare figurativamente quello che dovrebbe rappresentare un’automobile, una bellezza unica da curare nel corso del tempo. La carrozzeria della vettura è realizzata con 86 pannelli in legno verniciati a mano, che assumono toni e colorazioni differenti in base all’invecchiamento progressivo del legno nel tempo. Nel caso in cui si rendessero necessarie, le riparazioni all’auto possono essere parziali, sostituendo parte dei pannelli danneggiati.

Gli interni sono eccezionalmente curati, proprio come ci si aspetterebbe da una concept car:

Toyota Concept Car Legno 7

Il design esterno è un mix fra una roadster a ruote larghe e un motoscafo:

Toyota Concept Car Legno 5

La Setsuna senza carrozzeria:

Toyota Concept Car Legno 3

Sotto la versione smontata della carrozzeria in tutte le sue 86 componenti:

Toyota Concept Car Legno 4

Le tecniche di lavorazione del legno sono le tradizionali okuriarikusabi, tipiche del Giappone:

Toyota Concept Car Legno 6Toyota Concept Car Legno 2

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...