Sono i folli anni ’70 quando negli Stati Uniti e in Gran Bretagna si assiste alla nascita di numerose rock band destinate a diventare leggenda. Ad affiancare i membri delle band, allora considerati vere divinità, compaiono le groupies, donne e ragazze custodi di cuori, segreti e trasgressioni dei nomi più famosi del rock.

Tra le più note e giovani di loro vi è la quattordicenne Lori Maddox

Sotto, Sable Starr, di cui abbiamo parlato in un articolo dedicato, Dave Hill degli Slade e Lori Maddox, nel 1973:

Lori conquista le attenzioni di musicisti come David Bowie, col quale dice di aver perso la verginità, Mick Jagger e Jimmy Page (Rolling Stones e Led Zeppelin) grazie ai suoi grandi occhi bruni e alla sua disinvoltura. Nata nel 1958 a Los Angeles, Lori ha più volte raccontato di come scappasse di casa la sera, mentre la madre lavorava, per potersi recare nei locali più “cool” di Los Angeles, come il Sunset Strip o il Rodney Bingenheimer.

Frequentando questi locali, avvolta nei suoi abiti sgargianti e armata di un ammaliante sorriso, Lori attrae le attenzioni di un giovane Jimmy Page, allora ventottenne, chitarrista dei Led Zeppelin.

Sable Starr, Queenie e Lori Maddox con i Led Zeppelin:

Anche se legato sentimentalmente a Pamela Des Barres, (un’altra icona groupie degli anni ’60 e ’70), Jimmy comincia a flirtare con Lori a ogni loro incontro, nonostante la ragazzina sembrasse decisamente infastidita. Le avances continuano a vuoto, finché una sera, deciso a rendere “sua” la giovane, Jimmy incarica il tour manager della band di convincerla a recarsi presso l’hotel dove alloggiava per incontralo.

Sotto, Jimmy Page al centro, Bebe Buell a Sinistra e Lori Maddox a destra:

Intimorita, ma mossa dall’intraprendenza che la rendeva così accattivante, Lori accetta; come da lei raccontato in una biografia sui Led Zeppelin, entra sola nella stanza di Jimmy. Questa è illuminata da qualche candela, e in un angolo, col viso coperto da un grande cappello e con un bastone in mano, vi è il chitarrista.

Avvolti in un’aura di mistero e sensualità, i due cominciano quella sera la loro passionale relazione

Tenuto nascosto a tutti per via della giovanissima età di Lori, l’amore tra i due inizia ufficialmente quando una sera, giunto a una festa dei Led Zeppelin con Pamela Des Barres, Jimmy Page abbandona il locale con Lori, lasciando sola Pamela.

Impegnata ad accompagnare Jimmy durante tutta la sua tournée, Lori abbanda la scuola e gli studi. Il loro amore amore sembra destinato a durare e la coppia è davvero innamorata. Lori ispira addirittura un brano dei Led Zeppelin, “Sick Again”, uno fra i loro più grandi successi.

Nonostante regnasse calma e armonia, a movimentare le acque tra Jimmy e Lori, arriva un’amica di quest’ultima, Bebe Buell (un’altra celebre groupie). Le due amiche erano legate dalla passione per la vita mondana, ma ancor più dal fascino per i musicisti. Ed è così che Bebe, che soggiorna nello stesso hotel della coppia, viene scoperta a letto con Jimmy Page proprio da Lori.

Dopo un anno di travolgente passione, la storia tra Jimmy e Lori termina, ma senza che quest’ultima si arrenda senza lottare

In occasione di una festa presso il famoso locale “Quaaludes”, Jimmy e Bebe sono oggetto delle ire di Lori, che rivolge loro tutta la sua rabbia e risentimento. Mentre i due stanno per lasciare la festa, in lacrime, Lori supplica Jimmy di darle spiegazioni, ma l’uomo la ignora. Giunti in un altro locale, il Rainbow Room, il chitarrista e Bebe litigano animatamente per via del comportamento tenuto da Jimmy con la giovane Lori, per la quale Bebe nutre comunque un profondo affetto.

Sotto, Bebe Buell:

Affetto che si dissolve il giorno seguente, quando Lori, bussando alla porta della stanza di Bebe e Jimmy dell’hotel Hyatt, strattona la ragazza per i capelli fino a coinvolgerla in una rissa, alla quale l’uomo assiste ridendo di gusto.

Dopo essersi rassegnata, tuttavia mai del tutto, Lori ha una breve relazione con Mick Jagger e poi con Iggy Pop, per poi sparire definitivamente dal panorama delle groupies

Durante il compleanno di John Bonham, batterista dei Led Zeppelin:

L’adolescente intraprende per breve tempo la carriera di modella, per poi lasciare le cronache mondane e dedicarsi a una vita più calma e ordinaria. Sebbene possa sorgere il dubbio che Lori Maddox possa essersi pentita della sua giovinezza caotica, turbolenta, decisamente fuori dal comune, sono le parole della stessa a smentirlo: “Sono stati anni meravigliosi, non li scorderò mai”.

Sotto, Lori Maddox parla in un’intervista recente del suo rapporto con Jimmy Page:

Categorie: Blog

Cecilia Fiorentini

Cecilia Fiorentini

Sono una studentessa di lingue e letterature straniere, ho 23 anni e una grande passione per l'editoria e la scrittura. Mi diletto nella lettura di saggi sull'archeologia misterica, sulla spiritualità e sulle credenze di antichi popoli come Egizi, Vichinghi o Nativi Americani.