Usare il nostro pianeta come tela digitale non è un’impresa facile, ma il fotografo e artista argentino Federico Winer sta facendo proprio questo. Winer ha studiato presso la Scuola Argentina di Fotografia, prima di intraprendere la carriera accademica come professore di filosofia, presso l’Università di Buenos Aires. Negli ultimi due anni ha riscoperto la sua passione per la fotografia e la composizione, e il suo ultimo lavoro “ULTRADISTANCIA” ha suscitato grande interesse in tutto il web, grazie anche al plauso di media internazionali come l’Huffington Post, Design Boom Magazine, e The Creators Project. Come base del suo lavoro, Winer utilizza le forme geometriche uniche, colorate, e spesso affascinanti della Terra, che individua durante quelli che lui chiama “lunghi viaggi” attraverso Google Earth.

Le immagini di federico Winer 09

Le immagini di federico Winer 05

Le immagini di federico Winer 07

Winer naviga attraverso gli scatti satellitari delle principali città e i loro quartieri, stazioni, aeroporti, vasti campi e itinerari di viaggio, finché non vede una composizione che suscita il suo interesse visivo. Dopo aver trovato l’immagine della località desiderata, Winer inizia la manipolazione, regolando l’illuminazione e il colore, fino a quando ottiene la sua personale visione del luogo.

Le immagini di federico Winer 01

Le immagini di federico Winer 02Dice Winer: “Posti molto comuni assomigliano a dipinti, e la topografia esplode in colori rari. Sappiamo da molto tempo che ciò che vediamo non è ciò che è, fondamentalmente perché non sappiamo cosa è quello che è, sappiamo solo ciò che vediamo. E che noi chiamiamo ‘il mondo’ “.

Le immagini di federico Winer 04

Le immagini di federico Winer 06La sperimentazione di Winer potrebbe essere il nuovo modo in cui si svilupperà la fotografia di viaggio? Fino a poco tempo fa, sarebbe stato impossibile per un artista usare tutto il mondo come soggetto, senza viaggiare fisicamente fino alla destinazione desiderata. Ma con la tecnologia di Internet, la definizione di ciò che significa viaggiare sta cambiando. Questo è evidente nel lavoro di Winer, che dice: “È possibile percorrere migliaia di chilometri senza viaggiare, o spostare il corpo mentre la mente è bloccata al punto di partenza.”

Le immagini di federico Winer 08

Le immagini di federico Winer 10

Le immagini di federico Winer 11

Le immagini di federico Winer 12

Le immagini di federico Winer 13

Le immagini di federico Winer 14

Le immagini di federico Winer 15


Annalisa Lo Monaco

Annalisa Lo Monaco

Lettrice compulsiva e blogger “per caso”: ho iniziato a scrivere di fatti che da sempre mi appassionano quasi per scommessa, per trasmettere una sana curiosità verso tempi, luoghi, persone e vicende lontane (e non) che possono avere molto da insegnare.