Siamo spesso abituati a pensare gli elettrodomestici come un’esclusiva variante fra bianco e scale di grigio, raramente colorati a tinta unita. La collaborazione, tutta italiana, fra Smeg e Dolce&Gabbana, propone una serie di elettrodomestici che vanno ben al di là della fantasia “Space Grey” dei frigoriferi di design proposti nei centri commerciali. Ispirati agli splendidi colori dell’artigianato siciliano, fra cui è impossibile non ricordate i coloratissimi carretti ambulanti, la linea di elettrodomestici inizialmente ha compreso pezzi più piccoli come spremiagrumi, tostapane e bollitore, e si è da poco ampliata con articoli di maggior valore come la cucina a gas, il frigorifero e la cappa aspirante.

Le fantasie che decorano gli oggetti comprendono diverse varianti di motivi mediterranei come i limoni dorati o i fichi viola, ma anche riferimenti alla tradizione siciliana come il teatro delle marionette.

Come da tradizione Smeg, gli elettrodomestici hanno un’estetica bombata, tipica anni ’50, che nasconde una tecnologia all’avanguardia. Il target di questi prodotti è principalmente l’estero, dove la bellezza delle decorazioni e il valore del made-in-Italy possono ottenere valutazioni in linea con il prezzo di vendita.

Tostapane, bollitore o spremiagrumi sono infatti proposti online ad un prezzo di 449 euro, ma per i frigoriferi, le cappe e le cucine i prezzi potrebbero facilmente diventare proibitivi.

Fonte immagini: Smeg.

La collaborazione fra Smeg e Dolce&Gabbana ha incluso, nel recentissimo passato, anche diversi frigoriferi / opere d’arte disegnati dai maestri siciliani, di cui sotto vediamo un esempio e il video di presentazione.

Sotto, il video di presentazione di “Refrigerator of Art”:

See More.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...