Shein sta crescendo e presenta al grande pubblico eventi da manuale 

In circolazione da otto anni, il marchio ha ormai raggiunto un livello di notorietà tale da essere promosso da celebrità come l’attrice americana Madelaine Petsch, della serie Netflix Riverdale, con oltre 16 milioni di follower su Instagram. Di recente l’attrice ha condiviso un video splendidamente girato in cui è raffigurata mentre passeggia in una lussuosa tenuta di campagna indossando una serie di look estivi di Shein.

Il marchio Shein ha aperto lo scorso fine settimana un pop-up store nel quartiere alla moda del Marais a Parigi, proprio durante l’evento di moda più celebre in città: la Paris Fashion Week. Il colosso del fast fashion ha offerto a tutti i fashion-victim l’opportunità di conoscere meglio questo marchio cinese, che sta conquistando con le sue creazioni originali, il suo acuto senso della qualità e delle finiture e le sue pubblicità che inondano il web e lo ha fatto con un evento: lo SHEIN X Studio: ROCK THE RUNWAY.

Sono state presentate le collezioni ready-to-wear come SHEIN o MOTF, ma anche LUVLETTE, il suo nuovo marchio di lingerie o SHEGLAM dedicato alla bellezza femminile e la collezione uomo ROMWE e scarpe CUCCOO. Ma Shein si presenta come il marchio dell’inclusività e della creatività per eccellenza, e lo fa con la linea SHEIN CURVE dedicata alle grandi taglie. La vittoria dell’estro dei giovani è messa in luce grazie legate al programma SHEIN X, un progetto a sostegno dei nuovi talenti. Esempio: la terza linea realizzata dal nuovo idolo giovanile, Wejdene, per SHEIN

Lo showroom e le collezioni sono stati ampiamente applauditi dalla stampa locale. Riviste prestigiose come Cosmopolitan hanno scritto recensioni lodevoli celebrando il marchio come un’etichetta che include le taglie reali e non solo da passerella (Shein si occupa di calibri fino a 4XL) offrendo capi alla moda a un prezzo inferiore rispetto alla media. Una reputazione che il rivenditore ha lucidato per mesi aprendo negozi pop-up in altre città francesi come Lione, Bordeaux e Marsiglia.

L’evento orchestrato da professionisti si è svolto il 3 ottobre durante la settimana della moda ed è disponibile per la visione sul loro sito web e ha visto la presenza di oltre 10000 persone.

Non solo Parigi ma anche USA

Quello di Parigi è stato l’evento conclusivo di un percorso di lancio al mercato mondiale iniziato negli USA con un evento ibrido tra virtuale e reale, in perfetto stile phygital.  In questo contesto ad emergere non è stata solo la creatività del brand e la vicinanza con il pubblico grazie ai prezzi calmierati, ma anche il valore della solidarietà su cui Shein ha messo un punto fermo. 

Il 26 settembre alle ore 23 è infatti stato trasmesso in diretta in tutto il mondo sul sito web del brand e sull’APP SHEIN, oltre che sui suoi social network, un evento che non eguali nella storia della moda: una sfilata che ha unito in sé le maggiori arti performative. Un concerto di musica dal vivo di artisti come Saweetie, Willie Gomez, Darren Criss o Les Chainsmokers accompagnato da esibizioni di coreografie coreane hanno fatto da palcoscenico al lancio delle collezioni SHEIN AH 21 e SHEIN X 100K.

Questa sfilata è stata anche l’occasione per il gruppo internazionale di affermare il proprio impegno a favore di due associazioni a cui ha donato 350.000 dollari: “The Action Network” e “Youth Emerging Stronger”.