David Hamilton è un creativo e pittore scozzese di Livingston, che ha realizzato una serie davvero impressionante di dipinti ricreandoli con le sembianze di Star Wars. Le opere trattate dall’autore sono fra le più famose della pittura moderna e spaziano fra impressionismo, espressionismo, realismo e altri, ed i personaggi dell’universo fantascientifico creato da George Lucas si sposano incredibilmente con le ambientazioni dei quadri. Nel ‘600, ‘700 o ‘800 con difficoltà si sarebbero immaginati personaggi con spade laser e guidati solo dalla forza dell’elettricità, ma grazie alla pittura di Hamilton sembra che Luke, Leia, C3-PO o R2-D2 siano stati fatti apposta per finire in questi quadri..

Se i quadri fossero Star Wars 1

Rembrandt, Lezione di anatomia del dottor Tulp

Se i quadri fossero Star Wars 2

Edouard Manet, Una giovane donna in un costume spagnolo – Principessa Leia.

Se i quadri fossero Star Wars 3

Claude Monet, La passeggiata – Madame Monet – Leia Organa.

Se i quadri fossero Star Wars 4

Anthony Van Dyck, Carlo I d’Inghilterra – Boba Fett

Se i quadri fossero Star Wars 5

Edvard Munch, l’urlo – C-3PO.

Se i quadri fossero Star Wars 6

Vincent Van Gogh, Notte stellata sul Rodano

Se i quadri fossero Star Wars 7

Georges Seurat, Una domenica pomeriggio sull’isola della Grande-Jatte – Leia Organa e R2-D2.

Se i quadri fossero Star Wars 8

Caravaggio, Davide con la testa di Golia – Luke Skywalker

Se i quadri fossero Star Wars 9

Edward Hopper, I nottambuli – R2-D2 e C-3PO.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...