Una roulotte Airstream ha un fascino unico nel proprio genere, anche nei veicoli moderni che propone oggi il marchio americano, ma questo modello del 1954 è certamente un campione di bellezza senza tempo. Il caravan è stato completamente restaurato sia esternamente sia internamente, non dimenticando di aggiornare la meccanica del mezzo. I mobili all’interno sono stati ricostruiti su misura in splendido legno, mentre l’esterno è stato interamente lucidato a mano. Precedentemente la roulotte era utilizzata come un capanno di caccia e pesca presso Goose Lake, in Oregon, ma oggi è perfettamente in grado di rimettersi in marcia attraverso le sconfinate pianure americane.

All’interno del trailer si respira un’immediata sensazione di comfort e comodità grazie ai colori caldi e naturali che rivestono le superfici. Gli arredi sono in legno di noce con pavimento in rovere invecchiato, oltre a lastre di rame che coprono alcune parti della cucina. Il salotto ha dei pregiati sedili in pelle e la camera da letto è a tutta grandezza, con il soffitto in legno che contribuisce a far sentire aria di casa.

Dal punto di vista meccanico sono stati cambiati gli assi, i freni, le sospensioni, le ruote, gli pneumatici e altre parti di minuteria. Per portare questa roulotte a pieno titolo negli anni 2000 è stata installata anche un’aria condizionata, un optional che, all’epoca della costruzione oltre 60 anni orsono, non era neanche nei sogni dei progettisti.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...