Le tende oscuranti sono utilizzate molto spesso negli alberghi e meno spesso in casa, dove persiane o tapparelle assolvono alla funzione di rendere buia la camera. In paesi fuori dall’Italia il loro utilizzo è genericamente molto più diffuso, ed in Gran Bretagna, ad esempio, iniziarono ad esser largamente utilizzate durante il 1939, quando alla popolazione furono imposte per evitare di dare punti di riferimento ai raid aerei notturni dei nazisti.

Nonostante le tende oscuranti in Inghilterra siano quindi legate ad un periodo tragico della storia, gli inglesi continuarono ad utilizzarle anche dopo la guerra, apprezzandone la privacy e i vantaggi legati all’isolamento termico e luminoso.

Oggi le tende oscuranti vengono vendute in moltissimi negozi commerciali, come ad esempio Ikea, dove si possono trovare diversi modelli in grado di isolare quasi completamente la stanza dalla luce esterna. La funzione delle tende non è solo legata alla luce, ma esse sono in grado anche di evitare l’irraggiamento solare d’estate e la dispersione di calore all’esterno durante l’inverno.

Un negozio di tende e articoli per la casa con sede a Kiev, in Ucraina, ha pubblicato le immagini di tende create per modificare la stanza, realizzate come se ci si trovasse nel mezzo di una notte al centro di New York o Londra. Il negozio si chiama HoleRoll ma il suo sito risulta attualmente irraggiungibile. L’idea è stata molto apprezzata online, dove altri produttori hanno iniziato a commercializzare tende oscuranti con skyline di città famose.

Foto#5:

Foto#6:

Foto#7:

Foto#8:

Foto#9:

Foto#10:

Foto#11:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...