L’acquisto di un prodotto tecnologico ricondizionato è uno dei modi per risparmiare rispetto all’acquisto di un prodotto nuovo. Oltre questo è in grado di dare una seconda vita a un dispositivo elettronico, che potrà quindi continuare a svolgere le sue funzioni senza essere riciclato precocemente. In periodi di grande richiesta di prodotti tecnologici, questo è spesso l’unico modo per acquistare un bene a un costo di molto inferiore rispetto al prodotto appena uscito dal negozio.

Naturalmente questo è un discorso sensato economicamente, ma in molti sono ancora scettici riguardo l’acquisto di prodotti preparati da un’azienda diversa dalla casa madre. La garanzia dei prodotti, quando acquistati da aziende certificate, costituisce la certezza di avere a disposizione un oggetto tecnologico di alto valore, praticamente pari al nuovo, in grado di svolgere appieno le proprie funzioni come fosse appena uscito di fabbrica.

Eventuali difetti, quando e se presenti, sono limitati a piccolissimi segni estetici completamente ininfluenti rispetto alle funzionalità del gadget stesso. Nel caso di aziende come Backmarket.it, presente sul mercato italiano ormai da molto tempo, i vantaggi per l’acquirente sono innumerevoli. L’azienda offre ai consumatori migliaia di prodotti elettronici, non solo smartphone ma anche laptop e lavatrici, rinnovati da professionisti certificati. La qualità è del tutto simile a quella del prodotto nuovo, ma i prodotti preparati sono più economici e si riducono i rifiuti elettronici.

I benefici principali sono:

Prezzo: i prodotti Back Market sono fino al 70% più economici di quelli nuovi. Ad esempio, un iPhone 8 è più economico del 40% sulla piattaforma e un iPhone 8 Plus è più economico del 34%.

2. Qualità: Back Market impiega soltanto rinnovatori professionisti certificati e assistiti da una carta di qualità che non lascia spazio all’interpretazione personale.

3. Garanzia e periodo di recesso: i prodotti hanno sia il diritto di recesso sia una garanzia, espressa in mesi, che assicurano l’acquirente del diritto di rendere il prodotto o di ricevere assistenza in caso di guasti.

Ma non solo. L’acquisto di prodotti ricondizionati non è solo conveniente per il compratore, ma consente di ridurre l’impatto dell’uomo sul pianeta. Sia che acquistate una lavatrice o uno smartphone, ma anche un laptop o delle cuffie, farete risparmiare al mondo la produzione di ulteriore packaging, il trasporto dalla Cina (dove ormai vengono prodotti quasi tutti i gadget tecnologici) e consentirete all’ambiente di trarre giovamento dal vostro stile di acquisto.Ad esempio, sempre parlando di Back Market, dalla sua fondazione questa ha evitato la produzione di 1.700 tonnellate di rifiuti elettronici e 72 mega tonnellate di materie prime, oltre a impiegare parte dei proventi per piantare 100.000 alberi.

Comprare un prodotto ricondizionato è quindi uno stile di acquisto non solo economico, ma anche favorevole al nostro ambiente.

Avatar
Antonio Pinza

Quando avevo 3 anni volevo fare l’astronauta, oggi ho le idee molto meno chiare, ma d’altronde chi ha detto che bisogna avere un piano preciso? Nella vita ho “fatto” svariati lavori, praticato sport, viaggiato, letto e mangiato di tutto. Mentre continuo a perdermi nei meandri della mia esistenza scrivo su Vanilla Magazine.