A mezz’ora di auto a nord-ovest del centro di Los Angeles si trova la Singer Vehicle Design, un’officina di preparazioni che è considerata fra le migliori del mondo per quanto riguarda il marchio Porsche. L’ultima vettura di Stoccarda a finire fra i cacciaviti del laboratorio statunitense è stata una 911 Carrera Turbo del 1990, denominata, fra gli appassionati e conoscitori del marchio Porsche, 964. La 964 è stata prodotta fra il 1989 e il 1993, e ha incarnato il concept di auto sportiva Porsche durante quegli anni.

La versione che Rob Dickinson e il suo team hanno realizzato è denominata “Brookyn”, ed è stata ampiamente modificata mantenendo lo spartano spirito originale. Il motore è il 3,6 litri Turbo di una delle 3660 964 prodotte a partire dal 1990, capace di 360 cavalli, cui sono state apportate delle migliorie per renderlo più potente e corposo della versione originale. All’interno sono state sostituite tutte le parti originali con sedili Recaro e una personalizzazione da capo a piedi dell’abitacolo. L’esterno è stato personalizzato con un colore verde marcio particolarmente gradevole, con una striscia di adesivi nel sottoporta che riportano il marchio Porsche. Specchietti, maniglie delle portiere e fanali sono ora cromati, mentre i cerchi e gli interni sono ora color viola. I puristi del marchio potranno storcere il naso per una personalizzazione particolarmente profonda della vettura, ma il risultato finale è senz’altro apprezzabile e moderno.

Porsche 911 Singer Design 4

Porsche 911 Singer Design 2 Porsche 911 Singer Design 3 Porsche 911 Singer Design 5 Porsche 911 Singer Design 7

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...