La pelle, o l’eco-pelle, è da sempre un cult di un abbigliamento grintoso e deciso, sia per lui che per lei: le passerelle 2020 annunciano il ritorno di questo materiale di carattere, declinato sia nei top che nei bottom degli outfit di questa stagione. Le collezioni 2020 prevedono pantaloni attillati in pelle da vera motociclista, ma anche camicette e top in pelle davvero inaspettati in cui la forza del materiale si coniuga alla perfezione con un fit femminile e ricercato. Ma andiamo a scoprire quali sono le tendenze pelle per la stagione 2020 e come abbinare questo materiale must have del nuovo decennio.

Sotto, immagini di pubblico dominio via Pixabay 1, Pixabay 2:

Le tendenze che vengono dal basso

Alcuni trend funzionano a bolle: con questa similitudine, come è spiegato nel sito fashion Shopalike.it, sono le catene di abbigliamento low cost che pescano idee dagli outfit della gente comune. Questo succede con il look da biker che compare sulle collezioni H&M e Zara. Quest’anno in particolare, anche l’alta moda scende per le strade e si ispira allo stile underground, rivisitando il materiale della pelle in design di lusso.

Lo stile da motociclista è da sempre un cult della letteratura e del cinema, basti pensare al mito di James Dean e ad alcuni drama come Sons of Anarchy.

Per osare con la pelle e tutte le sue varianti e ottenere degli outfit equilibrati, si può giocare la carta all over tono su tono, oppure creare degli effetti speciali con tinte a contrasto e tessuti leggeri e impalpabili.

Ad esempio, quando ci si veste di pelle dalla testa ai piedi è consigliato optare per un solo colore, in modo da ottenere un senso di continuità e di slancio. Ma le combinazioni non finiscono qui perché è concesso anche matchare differenti volumi e lunghezze: per un look d’ufficio è d’obbligo la pencil skirt in pelle combinata ad arte con una camicette in seta o in raso, con balze fru fru e volants.

Un altro abbinamento è quello con la minigonna di pelle sopra ad un paio di calzettoni in cotone, per un look collegiale; se piace il trend oversize si può osare un maxi maglione sopra a pantaloni cargo in pelle di taglio maschile. Un altro materiale che sarà molto gettonato nel 2020 è la vernice, combinata con altri materiali vinilici sintetici per ottenere outfit super brillanti. Ad esempio, è un have to la gonna a matita in vernice, declinata anche in rosso e in altri colori vitaminici, da abbinare a tinte shock o a sfumature babies.

Il rosso e il nero nei cappotti e nelle mantelle

Il 2020 è l’anno del ritorno del colore, con tinte decise come il rosso ciliegia in purezza, declinato in cappotti, trench, calze di lana e scarpe con cinturino. Le tendenze glamour di quest’anno prediligono lo stile all over tono su tono: osare si può anche con le tinte più energetiche come il rosso carminio e il porpora. Molto interessanti i paltò alla sovietica tubolari che arrivano fino ai piedi, il doppiopetto tight femminile e la calza pesante e coprente sotto alla scarpa in tinta unita, il trucco delle donne per allungare la figura.
Il nero rimane protagonista delle sfilate, soprattutto nella collezione Giorgio Armani che lo considera baluardo di raffinatezza e grazie sofisticata.

Il total black trova il suo passaporto anche nel beachwear, attraverso un cult senza tempo, il bikini a triangolo nero. Confermano questo mood i vari scatti Instagram delle bellissime del jet set dello spettacolo, da Dua Lipa a Miley Cyrus, Adriana Lima e Bar Refaeli.

Come abbinare al meglio il nero

Il total black è un mood sofisticato, ricorda le mise di una diva senza tempo come Audrey Hepburn. Un must have del 2020 è senza dubbio il tubino nero minimale, da abbinare ad una giacca in pelle avvitata a contrasto cromatico e ad un paio di scarpe spaiate. Con un pezzo base come il vestito corto nero si possono creare tanti outfit sorprendenti e originali: la donna che sa osare lo indosserà anche in un paltò nero in pelle o in vernice, per un look alla Marla Singer di Fight Club.

La mantella e il wrap dress

Il 2020 vede anche il ritorno di fiamma di drappi, volants, rouches e giochi di balze che regalano volume e movimento anche alla camicia più minimale.
Lo conoscono bene gli estimatori di pop star del calibro di David Bowie e Prince, fautori dello stile vittoriano e barocco. I volumi si amplificano nell’uso di spalline finte anni ’80 e maniche puffy lungo mantelle calde e avvolgenti. Il risultato è uno stile quasi scultoreo e sicuramente acceso che attira l’attenzione, soprattutto in tonalità molto forti e di carattere come il rosso, il vinaccia e il nero.

Parola d’ordine osare

In sintesi, le tendenze moda 2020 colgono a piene mani dalla creatività, proponendo nelle collezioni fashion delle spremute di sprint: colori forti, tagli e fit decisi per una donna carismatica. Un vero toccasana per ripartire alla grande grazie al gioco della moda.

Avatar
Antonio Pinza

Quando avevo 3 anni volevo fare l’astronauta, oggi ho le idee molto meno chiare, ma d’altronde chi ha detto che bisogna avere un piano preciso? Nella vita ho “fatto” svariati lavori, praticato sport, viaggiato, letto e mangiato di tutto. Mentre continuo a perdermi nei meandri della mia esistenza scrivo su Vanilla Magazine.