L’Albero del vento, sviluppato dal gruppo francese New Wind, è un prototipo di una batteria di piccole turbine eoliche con la forma di un albero minimalista che si fonde perfettamente con gli ambienti urbani. Alto soli 8 metri, i baccelli di plastica hanno la forma simile a quella delle foglie, con le pale delle turbine realizzate in miniatura al loro interno, che vengono appese ai rami d’acciaio dell’albero. Le pale sono del tipo Savonius, che non hanno quindi necessità di orientamento rispetto alla direzione del vento. Le eliche non solo sono silenziose e perfettamente integrate con l’albero e l’ambiente esterno, ma possono raccogliere l’energia del vento da un minimo di 7 metri al secondo, consentendo di sfruttare l’energia eolica anche a bassissime velocità.

L’idea alla base di queste turbine è quella di diminuire la necessità di installazione in altezza, che solitamente prevede di posizionare il generatore ad una altezza superiore ai 20/30 metri. L’attuale svantaggio di questo sistema è il costo, che è di circa 30.000 euro per ogni unità, con una potenza di 3,1 kilowatt. E’ probabile che, in un futuro non troppo prossimo, l’abbattimento del costo e l’efficienza di questo tipo di sistema consentirà agli “alberi” di essere posizionati in ambienti urbani solitamente non adatti all’installazione di sistemi di produzione eolica.

albero del vento new wind 1

albero del vento new wind 2

albero del vento new wind 3

albero del vento new wind 4

albero del vento new wind 5

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...