Marte è la nuova frontiera del mondo dei viaggi spaziali, e si può considerare ormai come vicino, vicinissimo… La NASA è in prima linea per tentare di riuscire a raggiungere il pianeta rosso e colonizzarlo, seguita da aziende come SpaceX di Elon Musk o Blue Origin di Jeff Bezos, aziende che collaborano con NASA stessa per riuscire a raggiungere distanze sempre maggiori. Se su Marte sono già presenti diversi Rover, ormai da molto tempo, l’uomo ancora è lontano dal riuscire ad organizzare un viaggio di andata, ma soprattutto di ritorno, dal pianeta del nostro sistema solare. Le limitazioni sono principalmente legate alla possibilità della nave spaziale di ripartire da Marte alla volta del pianeta terra. La tecnologia, da questo punto di vista, deve ancora fare dei grandi passi in avanti…

Una delle evoluzioni che è stata recentemente presentate al Kennedy Space Center della NASA è stato il nuovo Rover marziano, un veicolo che fa sembrare i piccoli veicoli utilizzati durante le missioni Apollo dei Go-Kart. Il nuovo Mars Rover persa oltre 2,7 tonnellate, può ospitare quattro astronauti perfettamente attrezzati e ha delle ruote da 50 pollici in grado di affrontare qualsiasi asperità del terreno. NASA non ha condiviso molte informazioni tecniche, ma da quel che si è appreso, il veicolo dovrebbe avere una batteria da 700 volt e una velocità di 112 Km/h sulla terra, che diventano soltanto 15/25 Km/h su Marte.

Sotto, il video di presentazione del veicolo:

Nel video della CBS, al minuto 2:01, è possibile vedere il Rover all’interno:

Maggiori informazioni sul sito NASA.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...