Si chiama Mizu Shingen Mochi ed è l’ultima novità in ambito di dolci e piatti in stile giapponese. La torta di riso che viene dal Sol Levante assomiglia ad una gigantesca goccia d’acqua e ha una vita utile, una volta tirata fuori dal suo stampo, di appena 30 minuti, prima di tornare in forma liquida. I suoi creatori la descrivono come fresca e gustosa, tanto soffice da…sciogliersi in bocca. La preparazione non sembra essere estremamente difficoltosa, ma è fondamentale dosare le quantità giuste degli ingredienti per ottenere l’effetto “Goccia d’Acqua”, e non far opacizzare la bolla.

mizu-shingen-mochi-2

La ricetta, semplicissima, prevede:

  1. Mettere 12 grammi di zucchero semolato e 15 grammi di agar in una pentola e mescolare
  2. Aggiungere mezzo litro d’acqua, mescolando il tutto con lentezza e a step, perché l’Agar non si scioglie facilmente
  3. Dissolvere tutta la miscela facendo bollire l’acqua
  4. Posizionare il contenuto in uno stampo sferico
  5. Mettere in Frigorifero
  6. Togliere il Mizu Shingen Mochi dallo stampo, posizionarlo sul piatto e condire con sciroppo di zucchero di canna e farina di soia
  7. Mangiare entro 30 minuti, prima dello scioglimento

mizu-shingen-mochi-22

La piccola tortina di acqua, zucchero e gelificante (il famoso Agar), ha spopolato su internet, dove numerosissimi appassionati si sono impegnati a realizzare il dolce, con risultati alterni. L’acqua della torta proviene infatti dalle montagne della parte più meridionale del Giappone, ad esempio il Monte Kaikoma, e riuscire ad ottenere un Mizu Shingen Mochi sembra non essere operazione semplicissima.

Per chi volesse cimentarsi, questo il video con tutti i passaggi:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...