Non capita spesso di vedere qualcosa di veramente nuovo nel mondo della fotografia, e la nuova Light è forse l’unico prodotto veramente “diverso” che si vede sul mercato da qualche anno a questa parte. La fotocamera è solo all’apparenza un unico dispositivo, perché incorpora ben 16 obiettivi differenti che vengono utilizzati simultaneamente per realizzare immagini che, combinate, restituiscono una fotografia modulabile, completamente modificabile in post produzione.

Fotocamera Light 4

La forma della fotocamera la fa sembrare soltanto uno degli ultimi dispositivi “smart” presenti sul mercato come un telefono o un piccolo tablet, ma i riflessi che si scorgono sul retro fanno intuire che c’è molto di più che un semplice schermo multitouch. Quei riflessi sono i 16 obiettivi della Light, di cui 10 scattano sempre in contemporanea per registrare tutte le possibili angolazioni e luminosità di fronte al dispositivo.

Fotocamera Light 5

Il fondatore dell’azienda Rajiv Laroia definisce Light “una rivoluzione silenziosa” nel mondo della fotografia, probabilmente a ragione. Grazie alla necessità della riduzione delle dimensioni dei sensori fotografici delle fotocamere per il posizionamento all’interno degli smartphone, oggi sul mercato esistono moltissime soluzioni a basso costo che possono essere integrate in un’unico dispositivo. La realizzazione del dispositivo è stata quindi resa possibile proprio dalla diffusione di fotocamere a basso costo come quelle incluse nei dispositivi mobili, ma il risultato ottenibile dalla Light è praticamente professionale.

Fotocamera Light 6

Il vantaggio competitivo della fotocamera è rappresentato proprio dal numero degli obiettivi e dal software di controllo dell’immagine digitale. Ognuno dei sensori ha 13 megapixel di risoluzione, divisi in lunghezze focali come 35 millimetri, 50 millimetri, 70 millimetri e un superzoom da 150 millimetri, i quali lavorano tutti insieme in contemporanea scattando una fotografia che, composta, risulta avere una risoluzione di 52 megapixel e un livello di dettaglio mai visto prima su una singola fotocamera.

Fotocamera Light 7

Due aspetti della Light sono veramente fantastici dal punto di vista fotografico. Il primo è una riduzione del rumore durante le fotografie notturne, reso possibile dalle lenti di grande apertura, mentre l’altro è la possibilità di scegliere i punti di messa a fuoco dopo lo scatto, un po’ come fa la Lytro Illum, ma in modo ottico e non digitale.

Fotocamera Light 9

Il prezzo di preordine della fotocamera è di 1299 dollari, circa 1200 euro, ma le consegne sono previste soltanto per l’estate 2016, praticamente fra un anno. Dopo questo primo periodo di pre-ordini il costo per accaparrarsi una Light sarà di 1699 dollari, sensibilmente più alto. Per maggiori informazioni e per prenotarne una questo il sito ufficiale.

Sotto, 3 immagini successive che fanno comprendere il livello di dettaglio dell’immagine risultante dalla composizione delle fotografie:

Fotocamera Light 1 Fotocamera Light 3

Fotocamera Light 2

Questo il video di presentazione della Light:

Nel video sottostante vediamo la storia di Light e la genesi della sua creazione:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...