Molti grandi fotografi stranieri hanno amato l’Italia, e i suoi luoghi più nascosti e suggestivi. Probabilmente quello che più ha subito il fascino del nostro paese è stato Leonard Freed, uno dei più grandi fotoreporter americani, membro dell’agenzia Magnum, e instancabile viaggiatore. Per più di quarantacinque volte è venuto in Italia, una delle sue mete preferite, e fonte di ispirazione, perché, come ebbe a dire: “il passato è sempre presente non solo nei luoghi ma nella vita quotidiana della gente”.

Roma – 1958

Le foto di Leonard Freed in Italia 01

Le foto di Leonard Freed in Italia 02

Napoli – 1956

Le foto di Leonard Freed in Italia 03

Le foto di Leonard Freed in Italia 05

Roma – 2001

Le foto di Leonard Freed in Italia 04

Le foto realizzate nel nostro paese non immortalano i famosi monumenti storici, o le bellezze naturali, e nemmeno i grandiosi resti archeologici, che sono quello che un po’ tutto il mondo ci invidia. Sono invece una narrazione della nostra umanità, vista con un grande senso di empatia, che è la caratteristica che contraddistingue tutto il lavoro di Leonard Freed. La peculiarità del suo lavoro è riassunta in una sua dichiarazione: “Fondamentalmente penso che ci siano fotografie ‘informative’ e fotografie ‘emotive’. Io non faccio fotografie informative, non sono un fotogiornalista, sono un autore, non sono interessato ai fatti. Io voglio mostrare atmosfere”.

Particolarmente suggestive le foto realizzate da Freed in Sicilia.

Madonie – 1974

Le foto di Leonard Freed in Italia 06

Le foto di Leonard Freed in Italia 12

Le foto di Leonard Freed in Italia 14

Le foto di Leonard Freed in Italia 29

Le foto di Leonard Freed in Italia 16

Le foto di Leonard Freed in Italia 24

Leonard Freed (1929-2006), che sognava inizialmente di dedicarsi alla pittura, scoprì la passione per la fotografia durante un viaggio nei Paesi Bassi. Nato negli Stati Uniti da una famiglia operaia di origini ebraiche, ha voluto scoprire le sue radici, realizzando reportages sulle comunità ebraiche in Europa e Israele. Negli Stati Uniti documentò, durante gli anni ’60, il Movimento per i Diritti Civili, seguendo Martin Luther King durante la sua marcia dall’Alabama a Washington. Ha seguito il lavoro del Dipartimento di Polizia di New York, e la Guerra del Kippur, e molto altro ancora, sempre con lo stesso sguardo partecipe, di chi usa la fotografia per documentare la violenza sociale e la discriminazione razziale, ovunque nel mondo.

Favignana (TP) – 1974

Le foto di Leonard Freed in Italia 08

 
Vanilla Magazine Club
Gruppo Chiuso · 4986 membri
Iscriviti al gruppo
Il gruppo ufficiale di Vanilla Magazine. Hai un suggerimento, un'idea o una semplice opinione per nuovi post, correzioni per quelli già pubblicati o ...
 

Polizzi Generosa – 1974

Le foto di Leonard Freed in Italia 17

Sicilia – 1974

Le foto di Leonard Freed in Italia 22

Palermo – 1974

Le foto di Leonard Freed in Italia 27

Annalisa Lo Monaco
Annalisa Lo Monaco

Lettrice compulsiva e blogger “per caso”: ho iniziato a scrivere di fatti che da sempre mi appassionano quasi per scommessa, per trasmettere una sana curiosità verso tempi, luoghi, persone e vicende lontane (e non) che possono avere molto da insegnare.