Un nuovo libro del celebre fotografo Steve McCurry raccoglie le storie fotografiche più belle e potenti che ha raccontato negli ultimi 30 anni della sua celebre carriera fotografica. Per la prima volta in assoluto, McCurry condivide le storie dietro le sue immagini più famose, come ad esempio quello che ha generato una delle fotografie più famose del mondo, il ritratto di Sharbat Gula. All’interno troverete 14 dei suoi più importanti viaggi come il giro in treno dell’India nel 1983 o l’esplorazione delle condizioni del popolo tibetano (2000-6). La pubblicazione contiene oltre 100 foto a colori, ma anche documenti di viaggio mai visti tra cui riviste e mappe che consentono al lettore di capire a fondo da dove nasca il mito del fotoreporter da viaggio più famoso di sempre. Il libro è diventato rapidamente un vero successo anche in Italia, ed è disponibile su Amazon.

Steve McCurry Untold-0003
Sharbat Gula, la ragazza Afgana, nel campo profughi di Nasir Bagh a Peshawar, in Pakistan, 1984. La fotografia divenuta famosa è visibile nell’articolo: Le 50 foto che hanno cambiato il mondo.
Steve McCurry Untold-0004

Una madre ed un bambino guardano all’interno di un taxi a Bombay, in India, nel 1993

Steve McCurry Untold-0005

Le biciclette sul lato del treno nell’Ovest Bengala, in India, nel 1983

Steve McCurry Untold-0001Copertina ed interno del diario di McCurry’s “Monsone”, nel 1999

Steve McCurry Untold-0000

Steve McCurry nell’acqua del monsone, Porbander, India, 1983

le-storie-dietro-le-fotogafie-steve-mccurry

Sopra: la copertina del libro.

 

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...