Ogni giorno in tutto il mondo muoiono circa 150.000 persone. Se per alcuni è presumibile affermare che sia arrivata la “propria ora”, per altri invece il decesso avviene di morte prematura. Il momento della morte può essere considerato naturale quando si è raggiunta l’età media di vita del proprio paese. Sotto trovate l’infografica con tutte l’aspettativa di vita di tutti gli stati del mondo.

Aspettativa-di-vita-nel-mondo

Quando una persona muore prima della media dell’aspettativa di vita della propria nazione si dice che abbia “perso degli anni di vita”, morendo prima dei suoi connazionali. Le cause di queste morti premature vanno a comporre dati e statistiche che, elaborate, consentono di scoprire precisamente quali siano le principali ragioni di questi anni di vita perduti.

Nell’infografica sottostante è possibile osservare quali siano le ragioni di una morte prematura nelle differenti nazioni del mondo.

cause-morte-prematura

Nei paesi occidentali, in quelli del Sudamerica più avanzati e in alcuni paesi asiatici la principale causa di morte prematura è un attacco di cuore. In Africa le cause sono varie e comprendono HIV, la Malaria, la Diarrea e altre. In Arabia Saudita la principale causa di morte prematura è un incidente stradale, che uccide, ogni giorno, 19 persone.

In Cina, Indonesia, Giappone e altri paesi asiatici la causa principale è l’Ictus, che affligge le persone a contatto con grande inquinamento atmosferico, fumo, obesità e, in particolar modo, lo stress. Il video sottostante mostra quanto espresso sopra consentendo di capire ancora meglio le ragioni degli “Years of Life Lost”.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...