Alcuni coltivatori di riso in Cina hanno accuratamente piantato il proprio raccolto per creare grandi e incredibili opere d’arte tridimensionali che mostrano soggetti contemporanei e tradizionali della cultura cinese. Queste opere realizzate sui campi coltivati sono così intricate da sembrare dipinte a mano con lo spray, ma in realtà si tratta di disegni pianificati in anticipo, utilizzando degli alberelli di riso che crescono a diverse altezze e con diversi colori. La completa conoscenza del modo di crescere di queste piante ha consentito agli agricoltori di formare delle immagini dettagliatissime, sapendo già, al momento della semina, quale sarebbe stato il risultato visivo che si sarebbe ottenuto nei mesi successivi.

Ogni anno ai coltivatori di riso è affidato il compito di utilizzare questi campi adibiti a mostra permanente per realizzare delle opere d’arte impressionanti, in modo da attrarre il maggior numero di turisti nella provincia di Liaoning, nel nord-est della Cina. Anche se la regione è patria di un gruppo etnico cinese conosciuto come il popolo Sibe, per i quali la coltivazione artistica dei campi di riso rappresenta un tributo religioso per invocare benedizioni divine, questi campi sono in realtà parte di un parco a tema a Shenyang, che occupa circa 25 ettari, uno dei più grandi del mondo adibiti a coltivazioni artistiche.

opere arte campi riso 1 opere arte campi riso 2 opere arte campi riso 3 opere arte campi riso 4 opere arte campi riso 5 opere arte campi riso 6 opere arte campi riso 7 opere arte campi riso 8

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...