Il surfista e fotografo Jonathan Nimerfroh ha pubblicato sul proprio sito una serie di scatti che mostrano un fenomeno raro quanto particolarmente affascinante: le onde ghiacciate sull’isola di Nantucket, al largo delle coste del Massachusetts, famosa per essere il porto da cui partivano le grandi baleniere del XIX secolo. Le condizioni che hanno reso possibile questo fenomeno sono state temperature eccezionalmente basse, giunte sino -15°C, e una serie di condizioni uniche, che hanno coperto di una coltre ghiacciata lo strato superficiale dell’oceano Atlantico che si trova di fronte all’isola.

Il surfista si era recato al mare per fare allenamento, quando si è trovato di fronte uno spettacolo inusuale quanto affascinante. Il fenomeno delle onde ghiacciate è ancora da spiegare completamente a livello scientifico, specialmente perché in Alaska le temperature sono molto più rigide ma le onde non ghiacciano in questo modo. L’acqua di fronte alla piccola isola statunitense in inverno è solito coprirsi di una sottile patina di ghiaccio, e il fenomeno dell’onda che viene quasi “bloccata” in una morsa glaciale ha lasciato stupiti i meteorologi, che hanno affermato “solitamente sono le onde a spaccare il ghiaccio, non il contrario“.

Nantucket su Google Maps:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...