Le 12 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore

Ti piace il comfort dell’hotel o l’allegra atmosfera di conoscenza e scambio culturale di un ostello? Apprezzi la certezza di una strada tracciata da uno degli itinerari “tradizionali” o una via che magari puoi essere il primo a percorrere? Queste e altre domande sono alcuni dei grandi classici che fanno di una persona in viaggio un turista tradizionale o un esploratore. L’azienda di viaggi Holidify ha recentemente pubblicato una serie di illustrazioni che evidenziano le differenze fra queste due categorie di persone, mostrando con ironia quali siano i tratti caratteristici di una e dell’altra schiera di viaggiatori.

Ovviamente ognuno di noi può appartenere all’una o all’altra categoria di persone in momenti differenti della propria vita, e le due classificazioni non sono negative o preferibili una rispetto all’altra. Anche i viaggi singoli possono essere caratterizzati da differenze dell’uno o dell’altro stile, come ad esempio un viaggio di piacere o uno di lavoro. E’ vero però che esistono tante persone che non rinuncerebbero mai alla pulizia e alla comodità di un Hotel, mentre altri che non baratterebbero la visione di un cielo stellato notturno con nessun bagno idromassaggio. Voi a quale categoria sentite di appartenere?

12 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 02

12 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 0612 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 0312 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 0112 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 0412 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 0512 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 0712 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 1212 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 0812 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 0912 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 1012 differenze illustrate fra un Turista e un Viaggiatore 11

 

Annalisa Lo Monaco

Lettrice compulsiva e blogger “per caso”: ho iniziato a scrivere di fatti che da sempre mi appassionano quasi per scommessa, per trasmettere una sana curiosità verso tempi, luoghi, persone e vicende lontane (e non) che possono avere molto da insegnare.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.