Una delle attrazioni maggiori del parco naturale di Zion nello Utah, nella parte centrale degli Stati Uniti, è certamente “The Subway – la Metropolitana“, un canale che ricorda la forma, appunto, di un tunnel della metro, che si trova all’interno della parte sinistra del North Creek.

Con le sue pareti multicolori, i corsi d’acqua che sgorgano su pavimenti sdrucciolevoli, rocce e cascate che creano dei mini-laghi sotterranei, la Subway è stata a lungo una delle mete preferite di fotografi ed escursionisti, nonostante il lunghissimo percorso di 9 miglia che è necessario fare per raggiungerla e tornare al punto di partenza e le 7-12 ore necessarie per completare tutta l’escursione.

A seconda del percorso scelto il viaggio può prevedere dei tuffi nell’acqua ghiacciata attraverso il torrente che scorre fra le rocce, arrampicate sopra ai massi o discese vertiginose attraverso il canyon. A giudicare dalle fotografie che gli esploratori riescono a realizzare sembra che la fatica valga assolutamente la pena del viaggio, che è lungo e dedicato soltanto agli escursionisti più esperti.

La parte dove le rocce assumono le forme di una Metro creata dalla natura è lunga circa un quarto di miglio, ma anche il resto delle esperienze che si riescono ad attraversare in tutto il percorso sembra siano assolutamente indimenticabili.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...