Utilizzando carta, illustrazioni e tecniche di stop motion, alla Honda hanno realizzato un video che illustra la storia dell’azienda giapponese in modo originale, innovativo e decisamente spettacolare. Il team che ha pensato e creato questo breve filmato è composto di decine di persone, che hanno tradotto (letteralmente) su carta lo spirito e la filosofia di Honda, fatta di un approccio ingegneristico preciso in ogni più piccolo dettaglio. Inizialmente il video è stato concepito in computer grafica, per poi essere tradotto su carta tramite il lavoro di decine di illustratori e tecnici che hanno reso il cortometraggio fluido, armonico e, in una parola, bellissimo!

Per riuscire a terminare il video sono stati necessari ben quattro mesi di lavoro, coordinati dall’artista creativo che ha anche firmato il video, PES, cui però è difficile attribuire interamente il lavoro visto il numero di persone e di professionalità coinvolte per la sua realizzazione. Honda ha una storia motoristica fatta di successi e primati, di cui è interessante notare come sia partita da una…bicicletta modificata. Se l’azienda fondata da Soichiro Honda fu dapprima un produttore di pistoni e fornitore di Toyota, l’ingegnere giapponese intercettò l’esigenza di un mezzo economico e parco nei consumi che consentisse ai propri connazionali di muoversi attraverso il paese.

Nacque in questo modo la prima bicicletta motorizzata di Honda, che divenne il mezzo più utilizzato in patria e che consentì al marchio di raggiungere la prima posizione mondiale nella produzione di motocicli negli anni ’70, posizione che mantiene a tutt’oggi. La storia delle automobili Honda è meno particolare e più legata a necessità di differenziazione commerciale del marchio, anche se le automobili giapponesi sono state, specialmente nella versione Type R, alcune fra le più desiderate dagli anni ’90 in poi. Honda è un’azienda che è attiva oggi in moltissimi campi della meccanica e della robotica, arrivando a spaziare anche nella fornitura di componenti per aeroplani e nella costruzione in proprio di velivoli destinati ad uso privato.

Questo il Making of:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...