Molto probabilmente questa è la realizzazione più sorprendente fatta con i LEGO che sia mai stata realizzata da una singola persona: la scuola di Hogwarts di Harry Potter è stato ricostruita pezzo per pezzo con i famosi mattoncini colorati da Alice Finch, un’appassionata inglese sia di costruzioni sia del maghetto inglese creato dall’immaginazione di J.K. Rowling. Di realizzazioni LEGO di Harry Potter ne esistono a centinaia, ad esempio ne abbiamo già parlato per alcune che sono in offerta su Amazon in questo articolo, ma questo diorama stupisce per la grandezza e le proporzioni della realizzazione.

Hogwarts ricostruita con i LEGO 04

La replica ha reso necessario unire insieme qualcosa come circa 400.000 pezzi, ed il lavoro è durato quasi un anno intero. Gli interni, le aule, la mensa, il dormitorio e tutti gli altri locali della scuola sono stati interpretati dall’artista stupendo lo spettatore, ed altrettanta cura ha ricevuto anche la progettazione degli esterni. La replica LEGO di Hogwarts ha recentemente vinto sia il “Best in Show” sia il premio del pubblico al BrickCon 2012. Il premio è stata quasi una standing ovation da parte della giuria, che non ha potuto che constatare la perfezione della ricostruzione della Scuola di Harry Potter e la mastodonticità dell’opera.

Hogwarts ricostruita con i LEGO 02

Sotto, Hogwarts nella sua interezza:

Hogwarts ricostruita con i LEGO 03

Dettaglio di una scena interna:

Hogwarts ricostruita con i LEGO 05

Laboratorio alchemico:

Hogwarts ricostruita con i LEGO 06

La Stanza delle Necessità:

Hogwarts ricostruita con i LEGO 07

Una scena interna:

Hogwarts ricostruita con i LEGO 08

Harry, Hermione e Ron:

Hogwarts ricostruita con i LEGO 09

Altra scena all’interno:

Hogwarts ricostruita con i LEGO 10

Dettaglio dell’esterno:

Hogwarts ricostruita con i LEGO 11

Categorie: Lego

Matteo Rubboli

Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...