Un team di studenti della University of Tecnology di Delft, nei Paesi Bassi, ha progettato e realizzato una bicicletta in acciaio inossidabile, perfettamente funzionante, con una stampante 3D. Gli universitari hanno progettato il telaio della bicicletta per dimostrare il potenziale di un nuovo metodo di stampa 3D per i metalli.

La bicicletta fatta da una stampa 3D1L’obiettivo è stato raggiunto, dopo tre mesi di progettazione, con l’aiuto di MX3D di Amsterdam, una società di ricerca e sviluppo della tecnologia di stampa 3D, a cui si deve l’innovativo progetto, da realizzare ad Amsterdam, di un ponte pedonale in acciaio stampato in 3D.

La bicicletta fatta da una stampa 3D2 Proprio per testare il nuovo robot multiasse, che consente di stampare i metalli in qualsiasi forma e dimensione, la MX3D ha invitato gli studenti della TU di Delft ad usare la sua attrezzatura.

La bicicletta fatta da una stampa 3D3“Era importante per noi progettare un oggetto funzionale, che la gente usi tutti i giorni. Studiando nei Paesi Bassi, naturalmente è venuta in mente una bicicletta. Un telaio di bicicletta è un buon test per la tecnologia, a causa delle forze complesse che interagiscono fra loro.” dice Stef de Groot (Arc bicycle team).

La bicicletta fatta da una stampa 3D4“La stampa 3D è esplosa in popolarità negli ultimi dieci anni, ma per coloro che desiderano stampare oggetti di medie e grandi dimensioni, ci sono ancora significative limitazioni nella tecnologia. Questo metodo di stampa 3D rende possibile la produzione di oggetti metallici di scala medio-grande, con quasi totale libertà di modulo “. spiega Harry Anderson (Arc bicycle team)

La bicicletta fatta da una stampa 3D5

La bicicletta fatta da una stampa 3D6

La bicicletta fatta da una stampa 3D7

La bicicletta fatta da una stampa 3D8

La bicicletta fatta da una stampa 3D9

Arc bicycle team

Harry Anderson (Industrial Design RMIT University Melbourne)

Stef de Groot (Industrial Design Ingegneria TU Delft)

Ainoa Areso Rossi (Ingegneria Civile TU Delft)

Sjoerd van de Velde (Mechanical Engineering TU Delft)

Joost Vreeken (Ingegneria Aerospaziale TU Delft)

Annalisa Lo Monaco
Annalisa Lo Monaco

Lettrice compulsiva e blogger “per caso”: ho iniziato a scrivere di fatti che da sempre mi appassionano quasi per scommessa, per trasmettere una sana curiosità verso tempi, luoghi, persone e vicende lontane (e non) che possono avere molto da insegnare.