Si chiamava “Diaper Diabies” e fu una corsa fra neonati, o letteralmente fra “pannolini”, che si svolse a Palisades Park, nello stato del New Jersey negli Stati Uniti, fra il 1946 e il 1955. La competizione, come è facile intuire, era una gara fra bambini piccolissimi, che camminavano a gattoni, e coinvolgeva madri e padri della zona nel tentativo di vincere il trofeo dell’anno.

Per qualche ragione non specificata la corsa terminò, nel 1955, e le competizioni per neonati non sono più così popolari come un tempo.

Sotto, le mamme ai nastri di partenza:

Lo “Starting Gate” dal quale iniziava la corsa:

Due concorrenti al via:

I piccoli venivano attratti dai giocattoli, che dovevano servire, in teoria, a farli correre dritti verso il traguardo finale:

Naturalmente non mancavano le defezioni in corsa:

Così come alcuni, ormai troppo grandi per gattonare, si alzavano naturalmente, venendo squalificati:

Una volta giunti al traguardo, al vincitore spettavano una serie di onori. Ai genitori i premi in denaro dell’organizzazione, che richiamava centinaia di persone:

I giocattoli erano bambole in pezza:

Qui si vede un bambino di nome “Donut Dan” che si alza e viene squalificato:

Il tabellone con la classifica degli arrivati dove si notano 33 partecipanti alla gara:

I concorrenti ai cancelli dello start, con i soprannomi indicati in alto:

E’ assai interessante notare quanto pubblico richiamasse una manifestazione del genere:

Le corse per neonati negli Stati Uniti non sono assolutamente un ricordo di oltre 60 anni fa, ma in diverse situazioni e occasioni gli statunitensi non aspettano altro che mettersi in competizione con i propri piccoli.

Sotto, il video di una corsa del 2014:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...