Il “Grande Popolo” dei nativi americani abitò il Nord America dai tempi della preistoria, stabilendo un equilibrio con la natura probabilmente non raggiunto da altre tipologie di società nella storia. I nativi americani erano in grado di abitare il territorio delle grandi praterie, dei grandi laghi, delle coste e dei Canyon senza consumare più risorse di quante la natura fosse in grado di fornire loro, uccidendo gli animali soltanto in base alle esigenze.

Ragazze Native Americane 01

Quando gli inglesi, i francesi, gli olandesi o gli irlandesi arrivarono nel continente, trovarono una terra quasi incontaminata, nonostante fosse abitata dall’uomo all’incirca dalla stessa epoca dell’Europa. L’uomo bianco impiegò poco tempo per sterminare e assoggettare i nativi americani, giungendo però solo a metà dell’800 alla conquista del West, quando con obici e fucili vennero trucidate milioni di persone. E’ bene precisare che gran parte della popolazione era già stata sterminata all’arrivo degli Europei quando, fra il 1492 e il 1550, morirono dall’80% al 95% dei nativi americani per malattie come morbillo, varicella o scarlattina.

Ragazze Native Americane 02

Durante le guerre di conquista del West da parte degli Stati Uniti, una nazione ormai formata ed organizzata sul lato Est del continente, i pochi superstiti alla colonizzazione vennero definitivamente uccisi, lasciando un ricordo genetico di sé soltanto fra i pochi abitanti delle riserve.

Ragazze Native Americane 03

Di quel periodo ci rimangono diverse documentazioni fotografiche, fra le quali quella importantissima di Ed Curtis, che ci raccontano il triste tramonto di un popolo eccezionale.

Ragazze Native Americane 04

Nella galleria sono presenti fotografie alle ragazze di diverse tribù, scattate fra il 1870 e il 1900, che ci raccontano, con le loro espressioni, il dramma di un popolo protagonista del più grande genocidio della storia.

Ragazze Native Americane 05

Ritratto 6:

Ragazze Native Americane 06

Ritratto 7:

Ragazze Native Americane 07

Ritratto 8:

Ragazze Native Americane 08

Ritratto 9:

Ragazze Native Americane 09

Ritratto 10:

Ragazze Native Americane 10

Ritratto 11:

Ragazze Native Americane 11

Ritratto 12:

Ragazze Native Americane 12

Ritratto 13:

Ragazze Native Americane 13

Ritratto 14:

Ragazze Native Americane 14

Ritratto 15:

Ragazze Native Americane 15

Ritratto 16:

Ragazze Native Americane 16

Ritratto 17:

Ragazze Native Americane 17

Ritratto 18:

Ragazze Native Americane 18

Ritratto 19:

Ragazze Native Americane 19

Ritratto 20:

Ragazze Native Americane 20

Ritratto 21:

Ragazze Native Americane 21

Ritratto 22:

Ragazze Native Americane 22

Ritratto 23:

Ragazze Native Americane 23

Ritratto 24:

Ragazze Native Americane 24

Ritratto 25:

Ragazze Native Americane 25

Ritratto 26:

Ragazze Native Americane 26

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...