Nasce ABCs of particle physics, un alfabeto illustrato tutto da scorrere, pubblicato dal magazine Symmetry per avvicinare ed aiutare anche i più piccoli e i non addetti ai lavori a comprendere il mondo dei fenomeni fisici e delle particelle. Symmetry è un magazine online realizzato grazie alla collaborazione tra il Fermi National Accelerator Laboratory (Fermilab) e lo SLAC National Accelerator Laboratory, con finanziamenti da parte del Dipartimento di Energia degli Stati Uniti.

Alfabeto illustrato fisica particelle 1

Esso si occupa di fisica delle particelle, offrendo contenuti che non si limitano alla comunicazione delle ultime notizie o ad interviste: l’obiettivo è infatti quello di rendere disponibili, gratuitamente, anche degli strumenti di conoscenza che arrivino ad un pubblico più il più eterogeneo possibile, andando a sfruttare la potenza della rete e dei nuovi mezzi di comunicazione. In questo modo prende vita il progetto ABCs.

Alfabeto illustrato fisica particelle 2

26 immagini, create con l’aiuto dell’illustratore Chris Smith ed accompagnate da definizioni di Lauren Biron (Fermilab), riescono a tradurre la natura del quark o dei buchi neri in nozioni semplici e più comprensibili.

Alfabeto illustrato fisica particelle 3

Le illustrazioni non solo si ispirano con i loro colori e le loro forme ai libri per bambini, ma si animano nel momento in cui si fa lo scroll della pagina web, permettendo così di iniziare “un viaggio interattivo attraverso l’alfabeto che condurrà alle particelle minuscole, all’equipaggiamento high-tech, ai fenomeni lontani e alle affascinanti teorie”.

Alfabeto illustrato fisica particelle 4

 

ABCs non è però il solo esempio della filosofia di Symmetry: numerosi altri temi complessi come i neutrini, i bosoni di Higgs o la materia oscura trattati dal magazine vengono spesso accompagnati da disegni esplicativi o schemi illustrati, trasformandosi così in uno strumento efficace da utilizzare anche nelle scuole, tentando di stimolare la curiosità verso un mondo che spesso viene visto come un insieme di sole formule ed algoritmi noiosi o impossibili da risolvere.

L’alfabeto delle particelle funziona con Firefox e Chrome con una risoluzione di almeno 1280 x 800; è comunque disponibile sul sito anche una versione in PDF (non animata) scaricabile: potrai così averla sempre con te e, come propongono gli autori stessi di ABCs, farne il tuo libro preferito da leggere prima di addormentarti.

Fonti e riferimenti:

FastCoDesign, Symmetry Magazine, Symmetry Magazine PDF, Fermilab, Slac

 

Cristina Bargna
Cristina Bargna

Junior industrial designer ossessionata dagli oggetti e dalla loro storia. Dopo anni da pendolare tra Como e il Politecnico di Milano sono partita per Venezia. Otto mesi per imparare come non perdermi tra le calli e vivere la mia passione per le arti visive. Riempio agende con parole o disegni per paura di dimenticare. Conservo dettagli, biglietti di treni, concerti, musei e faccio fotografie con la macchina usa e getta per non poter controllare il risultato. Uso la penna per scrivere immagini e per cercare di capire cosa voglio fare da grande. Adoro i colori primari, le poesie di Wislawa Szymborska e i film di Wes Anderson.