Il Giappone è una terra magica unica, e Kyoto la città più bella del mondo. Per la seconda volta a fila la “città dei mille templi” è stata votata dal pubblico di TravelandLeisure come la preferibile per svolgere una vacanza, la città più bella in un panorama delle più belle città del mondo. Da Firenze a Parigi, da Roma a Barcellona, le candidate sono le solite note del panorama artistico mondiale che, anno dopo anno, si sfidano a colpi di fotografie e immagini ormai postate ovunque su internet. Se Kyoto non stupisce per la propria vittoria, sono le posizioni d’onore a stupire decisamente i più esperti di viaggi.

La classifica completa vede:

  1. Kyoto, Giappone
  2. Charleston, Sud Carolina
  3. Siem Reap, Cambogia
  4. Firenze
  5. Roma
  6. Bangkok, Thailandia
  7. Cracovia, Polonia
  8. Barcellona, Spagna
  9. Città del Capo, Sudafrica
  10. Gerusalemme, Israele

All’appello mancano grandi nomi dell’arte internazionale, prima fra tutte l’italiana Venezia, ma anche Vienna, Salisburgo, Lisbona e tantissime altre, come ad esempio in Italia Siena o Pisa, Perugia o Verona. Come ogni classifica, gli scontenti sono numerosissimi, e i vincitori i pochi a festeggiare la vittoria.

Kyoto citta più bella del mondo 01 Kyoto citta più bella del mondo 02 Kyoto citta più bella del mondo 03 Kyoto citta più bella del mondo 04 Kyoto citta più bella del mondo 05 Kyoto citta più bella del mondo 06 Kyoto citta più bella del mondo 07 Kyoto citta più bella del mondo 08 Kyoto citta più bella del mondo 09 Kyoto citta più bella del mondo 10 Kyoto citta più bella del mondo 12 Kyoto citta più bella del mondo 13 Kyoto citta più bella del mondo 14 Kyoto citta più bella del mondo 15 Kyoto citta più bella del mondo 16 Kyoto citta più bella del mondo 17 Kyoto citta più bella del mondo 18 Kyoto citta più bella del mondo 19 Kyoto citta più bella del mondo 20 Kyoto citta più bella del mondo 21

Leggi anche:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...