Kodak ha da tempo dismesso le proprie linee produttive legate alla pellicola e sfrutta il proprio marchio, rimasto molto forte nel corso del tempo, per proporre prodotti come action-camera o smartphone che abbiano un forte legame col passato, dall’aria vintage. E’ il caso del nuovo Ektra, uno smartphone con fotocamera da 21 megapixel che promette di offrire ai propri utenti una serie di funzioni esclusive legate al marchio Kodak.

Se ormai siamo abituati a vedere telefoni davvero simili in tutte le loro caratteristiche, il nuovo Ektra è interessante perché offre una suite di applicazioni, visibili nei video sottostanti, in grado di trasformare le fotografie e i video in contenuti dal tocco vintage, realizzati in stile di diverse pellicole Kodak storiche.

All’Ektra manca l’avanzato sistema a doppia fotocamera che ormai sta caratterizzando tutti gli smartphone top di gamma, ma la fotocamera è stabilizzata a livello ottico ed offre un ottimo spunto per realizzare immagini e video creativi.

Se a livello tecnico è difficile considerare innovazioni rilevanti, come design l’Ektra è davvero splendido, assomigliando fortemente ad una macchina fotografica vintage. La custodia in cuoio ospita un copriobiettivo gigantesco, mentre la parte posteriore non è in vetro o metallo come tutti i nuovi smartphone ma in plastica zigrinata, tipica delle macchine fotografiche del tempo che fu. Anche la parte che si tiene nella mano destra, tipicamente quella inferiore, è bombata come in una macchina fotografica a rullino, un’accorgimento di design che ha permesso ai tecnici Kodak di includere una batteria molto capiente.

L’Ektra è stato presentato a Gennaio e oggi costa 350 euro circa su Amazon, e potrebbe essere una buona scelta se siete alla ricerca di uno smartphone dal design particolare e non potete fare a meno di cercare la produzione di contenuti in stile Vintage.

Video#2:

Video#3:

Video#4:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...