Il noleggio auto per privati: la scelta migliore per chi vuole flessibilità

Il noleggio auto a lungo termine per privati è una soluzione che implica dei vantaggi economici e personali non indifferenti. L’accesso alla mobilità si evolve e lo hanno compreso gli automobilisti che hanno valutato minuziosamente le alternative all’acquisto.

La flessibilità è un valore a cui molto non vogliono rinunciare. Il noleggio auto per privati ti permette di scegliere i modelli migliori e al tempo stesso cambiare velocemente auto nel caso non ti trovassi bene con quello scelto.

Noleggio a lungo termine per privati: come funziona?

Nonostante il noleggio a lungo termine per i privati sia una scelta molto conveniente sia dal punto di vista economico che burocratico, è essenziale comprendere appieno tutte le sfaccettature che si celano dietro a opzione.

Le regole base che definiscono il contratto di noleggio di un veicolo offerto da una società di autonoleggio si basano principalmente sul canoneall inclusive”, che prevede il pagamento di una rata costante e fissa.

Questo canone rappresenta una cifra che comprende una vasta gamma di servizi, semplificando così la gestione complessiva delle spese impreviste che potrebbero scaturirsi da una gestione di un veicolo di proprietà. Esamineremo insieme i dettagli di questo canone e altri aspetti rilevanti.

Per vasta gamma di servizi si intende un elenco già incluso nel prezzo del canone, tra cui: polizza RCA, manutenzione (sia ordinaria che straordinaria), soccorso stradale e veicolo sostitutivo.

I contratti di noleggio a lungo termine includono tutte le condizioni che il locatario accetta di rispettare al momento della sottoscrizione. Per il locatario, che sia un’azienda o un privato, questi contratti significano liberarsi delle preoccupazioni relative alle spese aggiuntive legate alla proprietà di un veicolo.

Tuttavia, non sempre queste regole sono accolte positivamente. Nonostante i benefici del canone “all inclusive” offrano una maggiore tranquillità e una gestione finanziaria semplificata, talvolta le restrizioni possono non essere gradite, anche se consentono una maggiore prevedibilità delle spese legate al veicolo in noleggio.

Durata del contratto

La durata di un contratto di noleggio a lungo termine può essere sottoscritta secondo le preferenze del conduttore. Generalmente essa è stabilita da un minimo di 12 mesi (un anno) fino a un massimo di 60 mesi (cinque anni). 

Tuttavia, se sussistono delle esigenze specifiche è consigliabile comunicarle alla società di noleggio per cercare di trovare un compromesso che soddisfi entrambe le parti.

No ai chilometri illimitati

Nonostante i contratti di noleggio a lungo termine (NLT) generalmente non prevedano un chilometraggio illimitato, bensì siano limitati agli accordi preliminari tra il cliente e la società di noleggio, è possibile personalizzare la propria richiesta in base alle proprie esigenze prima ancora di firmare il contratto.

Di norma il numero massimo di chilometri concordabile (a meno che non si stipulino delle condizioni differenti) è fissato intorno ai 30.000. Tuttavia, è importante tenere presente che l’aggiunta di chilometri extra può influenzare il costo finale del contratto. 

Pertanto, è consigliabile valutare attentamente le proprie esigenze per evitare eventuali penali legate al superamento del limite di chilometraggio stabilito nel contratto.

Documenti obbligatori

Un cittadino privato potrà concludere positivamente un accordo di noleggio con la società apposita, fornendo la documentazione idonea:

  • Conto corrente italiano: È indispensabile essere titolari di un conto bancario intestato al richiedente. Il pagamento delle rate del noleggio verrà effettuato tramite RID bancario, ovvero l’importo sarà automaticamente addebitato sul conto.
  • Segnalazione al CRIF: Il richiedente non deve essere segnalato al sistema della Centrale dei Rischi Finanziari come protestato o cattivo pagatore. In caso contrario, non sarà possibile presentare domanda per il noleggio a lungo termine.
  • Ultime buste paga:È necessario presentare le ultime buste paga e altri documenti reddituali che possano attestare la stabilità economica del richiedente. Questi documenti sono fondamentali per dimostrare la capacità di estinguere il debito contratto con la società di autonoleggio.
  • Carta di identità valida: È obbligatorio fornire una copia della carta di identità in corso di validità del richiedente.
  • Documentazione extra per lavoratori autonomi: Nel caso in cui il richiedente sia un lavoratore autonomo, sarà necessario presentare il modello 730 o la Certificazione Unica come ulteriore documentazione.
  • Contratto di lavoro a tempo indeterminato: Se il richiedente è un dipendente, è richiesto un contratto di lavoro a tempo indeterminato come prova della sua situazione lavorativa stabile.

Assicurarsi di fornire tutti questi documenti completi e corretti per garantire una rapida approvazione del noleggio a lungo termine.

Affittare un’auto usata

Una delle opzioni più moderne e innovative nel settore dei noleggi a lungo termine è quella di optare per un’auto usata (soluzione perfetta per i privati). L’evoluzione del settore degli affitti di veicoli sembra segnare un trend chiaro e specifico, specialmente dopo l’impatto della pandemia da Covid-19.

Il comparto automobilistico ha assistito a un significativo aumento degli affitti a lungo termine, spingendo le società di autonoleggio a introdurre un’opzione ulteriormente allettante: il noleggio a lungo termine di veicoli usati. Questa scelta promette un’esperienza paragonabile, praticamente identica a quella di un veicolo nuovo.

Il noleggio a lungo termine di auto usate offre vantaggi economici e differenze significative rispetto all’acquisto di un’auto usata da un privato. Garantisce una maggiore tranquillità riguardo allo stato del veicolo, con assistenza garantita in caso di necessità o problemi.

I contratti di noleggio di auto usate consentono di guidare un veicolo in condizioni eccellenti a costi notevolmente inferiori rispetto all’acquisto o al noleggio di un veicolo completamente nuovo. Nonostante le differenze rispetto ad un veicolo nuovo le condizioni per il noleggio a lungo termine di un’auto usata rimangono costanti, con un canone mensile fisso che include tutti i servizi necessari.

La rata “tutto incluso” comprende gli stessi servizi previsti nel NLT di un’auto nuova, come l’assicurazione RCA, la manutenzione ordinaria e straordinaria, l’assistenza stradale, un limite chilometrico prestabilito e la possibilità di usufruire di un veicolo sostitutivo in caso di necessità.

Tuttavia, è consigliabile esaminare attentamente ogni aspetto quando si considera l’opzione di un’auto usata, indipendentemente dalla scelta tra acquisto e noleggio. Fattori chiave da considerare includono il chilometraggio effettivo del veicolo, la storicità del mezzo, la regolarità delle revisioni, lo stato degli pneumatici e le condizioni generali della macchina.

I contratti di noleggio a lungo termine di auto usate sono apprezzati per la tranquillità mentale che offrono agli automobilisti. Chiunque abbia sottoscritto un contratto di affitto del veicolo non dovrà preoccuparsi di nulla, se non del pagamento del bollo auto e del rifornimento di carburante.

Il riscatto dell’affitto

Nel noleggio a lungo termine, a differenza del leasing, non è prevista la possibilità di riscattare il veicolo al termine del contratto con una maxi rata finale. Questa distinzione è importante perché il leasing, in parte, rappresenta una forma di finanziamento “alternativa”, che non include necessariamente i servizi offerti in un contratto di noleggio a lungo termine.

Tuttavia, il noleggio a lungo termine dev’essere una soluzione idonea proprio per chi non desidera affrontare spese impreviste causate dalla gestione del mezzo (come proprietario).


Pubblicato

in

da