Diventati obsoleti nell’era della fotografia digitale, i provini sono stati per lungo tempo un prezioso strumento del fotografo professionista, ma raramente erano visti dal pubblico. I provini a contatto che ritraggono i divi di Hollywood sono molto ricercati dai collezionisti, e grazie a un libro di Karina Longworth, l’interesse per questi fogli di foto rare di film famosi, sta aumentando enormemente. “Hollywood Frame by Frame: The Unseen Silver Screen in Contact Sheets, 1951-1997″ é una raccolta storica della fotografia pre-digitale. Questi provini mostrano i molti scatti effettuati ad attori famosi sui set di film in lavorazione, tra i quali veniva poi scelto quello adatto a promuoverlo. Le foto non utilizzate hanno spesso il pregio di aver catturato delle immagini genuine e spontanee dei soggetti celebri.

Il libro è disponibile su Amazon: Hollywood Frame By Frame: The Unseen Silver Screen in Contact Sheets, 1951-1997

Sotto, Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany:

I provini a contatto di Hollywood 02

Audrey Hepburn#2:

I provini a contatto di Hollywood 03

Colazione da Tiffany:

I provini a contatto di Hollywood 01

Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, 1961

La raccolta di centinaia di provini, mai visti prima, di attori leggendari che interpretano dei classici di Hollywood, ha portato a una crescita di interesse per qualcosa che una volta era conosciuta solo da appassionati e storici. Nella maggior parte dei casi, questi provini a contatto non sono mai stati mostrati al pubblico, e in realtà i fotografi non volevano che fossero visti se non da coloro che lavoravano attivamente al film.

I provini a contatto di Hollywood 04

Sopra Marilyn Monroe in Fermata d’autobus, 1956

I provini a contatto di Hollywood 13

Robert De Niro in Toro scatenato, 1980

I fotografi consideravano il provino a contatto lo strumento adatto per aiutarli a trovare la foto perfetta che stavano cercando. Naturalmente, per ogni scatto eccellente, ci sono numerose immagini che non raggiungono lo standard necessario. Molti fotografi preferivano far credere che, da professionisti quali erano, riuscivano sempre a realizzare scatti sorprendenti e interessanti, e proprio per questo le molte immagini dei provini, che dovevano fissare un momento speciale, sono un qualcosa che preferivano tenere nascosto.

I provini a contatto di Hollywood 14

James Stewart e Grace Kelly in La finestra sul cortile, 1954

Detto questo, il pubblico di oggi è interessato, oltre che alla foto perfetta, anche al lavoro a monte del risultato finale. Piacciono le immagini che mostrano celebrità e stelle del cinema in momenti in cui sembrano più “reali”.

I provini a contatto di Hollywood 05James Dean ne Il Gigante, 1956

I provini a contatto di Hollywood 09

Marlon Brando in Giulio Cesare, 1953

I provini a contatto di Hollywood 06

Faye Dunaway in Dopo la caduta, 1974

I provini a contatto di Hollywood 08

Joan Collins in La terra dei Faraoni, 1954

I provini a contatto di Hollywood 07

 Audrey Hepburn in Cenerentola a Parigi, 1957

Fonte: libro di Karina Longworth.

Categorie: Cinema

Annalisa Lo Monaco

Annalisa Lo Monaco

Appassionata di arte, romanzi gialli e storia, ha scoperto che scrivere può far viaggiare tutto il mondo da una sedia!