I Segreti del Bunker Sotterraneo di Winston Churchill a Londra

L’11 Settembre del 1940 Winston Churchill iniziò le trasmissioni radio da Londra all’Inghilterra da un luogo che, di lì a 5 anni, sarebbe diventato uno dei punti cardine dei destini della Seconda Guerra Mondiale. Durante quei giorni era in corso il fallimentare ma devastante bombardamento su Londra da parte della Luftwaffe, attacchi che si conclusero con la rinuncia della Germania a invadere la Gran Bretagna. Churchill e i suoi collaboratori gestivano lo scenario bellico dall’interno di un Bunker segretissimo, dove si trovava la sala di trasmissioni e la sala del governo.

bunker-churchill-londra-06

All’interno della sala principale si trovavano dei tavoli disposti a ferro di cavallo ai quali sedevano i capi dell’Esercito, della Marina e dell’Aeronautica, che discutevano insieme delle sorti della guerra.

bunker-churchill-londra-11

Questi ambienti sono l’oggetto di un libro, “Secrets of Churchill War Rooms”, recentemente pubblicato dallo storico Jonathan Asbury. Il libro spiega i dettagli di questa vita da reclusi e top-secret, come la lampada solare per il personale, le maschere antigas per le centraliniste che avrebbero consentito di lavorare anche in caso di attacco, la stanza top-secret del telefono transatlantico o il letto accanto alla scrivania di lavoro del grandissimo statista inglese. Dopo il 1945, le stanze della guerra di Churchill rimasero in stato di abbandono sino al 1984, quando furono riaperte dall’Imperial War Museum.

Sotto, la copertina del libro:

bunker-churchill-londra-02

Le centraliniste al lavoro:

bunker-churchill-londra-01

Un telefono NON segreto:

bunker-churchill-londra-03

Riproduzione del soldato di guardia all’ingresso:

bunker-churchill-londra-04

L’interno con un letto, adatto ai (pochi) momenti di relax di Churchill:

bunker-churchill-londra-05

Il Pass per entrare nel Bunker:

bunker-churchill-londra-07

Una mappa con evidenziata “Stalingrado”:

bunker-churchill-londra-08

Il famoso sigaro di Churchill:

bunker-churchill-londra-09

La lampada abbronzante per gli operatori, che potevano rimanere reclusi senza vedere il cielo per settimane:

bunker-churchill-londra-10

Tutte le immagini sono tratte dal libro sopra citato.


Pubblicato

in

da