I Dilatatori del Dr. Young erano un dispositivo medico venduto negli Stati Uniti dalla fine del diciannovesimo secolo fino almeno agli anni ’40 del ‘900. Il set di dilatatori era composto di quattro strumenti in gomma dura (ma più recentemente di plastica) di diametro variabile.

Se i dilatatori anali sono usati ancor oggi in medicina come rimedio per disturbi quali stipsi, proctalgia e altre patologie, quelli del Dottor Young colpiscono per la loro forma, assolutamente diversa e abnorme rispetto agli attuali dilatatori, e per lo scopo per cui, secondo il loro inventore, dovevano essere usati.

Young sosteneva che la dilatazione rettale con i suoi strumenti garantiva la cura contro:

La pazzia, l’alitosi, la pelle giallastra, l’acne, l’ansia, la stanchezza, l’ebbrezza mentale, l’insonnia, l’anoressia, il mal di testa, la diarrea, le emorroidi, la flatulenza, l’indigestione, il nervosismo, l’irritabilità, le estremità fredde e numerosi altri disturbi

Lo stesso Dr. Young sottolineava la dilatazione rettale come rimedio alla pazzia, sostenendo che “almeno i tre quarti dei maniaci al mondo sono curabili in poche settimane con l’applicazione dei metodi di dilatamento degli orifizi“. Young stesso, però, ammise anche che alcuni pazienti si facevano prendere dal panico alla vista dei dispositivi.

Le istruzioni all’interno della scatola raccomandavano:

Non dimenticare di usare i tuoi Dilatatori…Si consiglia di usarli [occasionalmente] come misura precauzionale. Non aver paura di usarli troppo

Una pubblicità del 1905 della FE Young and Co. di Chicago prometteva che “I migliori risultati si possono ottenere usando i dilatatori rettali auto-trattenenti di Young“, il cui uso “realizza per l’invalido solo ciò che la natura svolge quotidianamente per l’individuo sano”. I medici erano informati che “Se prescriverete una serie di dilatatori in alcuni dei casi di stitichezza cronica, poi li troverete necessari in ogni caso di questo tipo“.

Il prezzo di un set era di 2,50 dollari, equivalenti a 70 dollari odierni

Fu solo nel 1938 che la legge federale statunitense sugli alimenti, i farmaci e i cosmetici incluse anche i dispositivi medici, e non ci volle molto perché i dilatatori attirassero l’attenzione dei funzionari. Nel 1940 una partita di dilatatori e del loro lubrificante, il Piloment, venne sequestrata a New York, diventando oggetto di un’inchiesta.

Durante il procedimento si accertò che “(i dilatatori) sarebbero pericolosi per la salute se usati con la frequenza e la durata prescritte, suggerita nelle precauzioni d’uso“. Quella partita di dilatatori venne quindi distrutta, e in breve tempo i dilatatori del Dr. Young divennero solo un (bizzarro) ricordo del passato.

 
Vanilla Magazine Club
Gruppo Chiuso · 4986 membri
Iscriviti al gruppo
Il gruppo ufficiale di Vanilla Magazine. Hai un suggerimento, un'idea o una semplice opinione per nuovi post, correzioni per quelli già pubblicati o ...
 

Uno dei primi modelli dei dilatatori auto-trattenenti:

Alcune precauzioni d’uso dei dilatatori e del lubrificante:

Il set completo:

I dilatatori “migliorati” in un costoso set d’epoca:

Fonte per le informazioni e le fotografie Wikipedia inglese.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...