I Baci “Rubati” di New York fotografati per 30 Anni da Matt Weber

Per 30 anni il fotografo Matt Weber ha immortalato i baci rubati per le strade di New York, fotografando rapidi effusioni, scene appassionate o momenti di improvvisa passione. La collezione, Urban Romance, svela numerosi momenti di tenerezza amorosa che avvengono fra le coppie più eterogenee della Grande Mela. Le fotografie sono sia una documentazione degli attimi di interazione fra persone ma anche un ritratto di una città che è sempre in mutamento, che si adatta ai cambiamenti in modo rapido e forse unico al mondo.

Le immagini sono sia a colori che in bianco e nero, descrivendo in modo diverso persone e luoghi di New York. Il luogo maggiormente frequentato è la metro, simbolo del passaggio, dello scorrere del tempo e di interazioni fra persone casuali e a volte rapidissime.

Weber, che cominciò a documentare la vita urbana di New York nel 1978, ha trovato un equilibrio nelle proprie immagini fra una città che, nonostante sia abitata da decine di milioni di abitanti, è fondamentalmente alienante, e l’intimità di quelle persone che condividono col mondo propri attimi di intimità.

Anche se i dettagli delle coppie fotografate rimangono a noi sconosciuti, Weber afferma:  “Vi sono così tante persone infelici, moltissime di queste non si fermano nemmeno a guardare ciò che gli accade intorno. Ritrarre persone felici rende il mio mondo un posto più allegro e spensierato“. Matt ha realizzato un libro intitolato “The Urban Prisoner” che raccoglie queste e molte altre immagini della vita del fotografo di strada per le vie di New York.

Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...