Il dipinto più costoso di Pablo Picasso mai venduto all’asta: “N***, foglie verdi e busto” detiene attualmente il record per la vendita di un quadro dell’artista spagnolo. Gli altri 9 della galleria completano un set di opere d’arte milionarie, facendo di Picasso l’artista (complessivamente) più costoso di tutti i tempi.

1. N***, Foglie verdi e busto (1932)

Pablo-Picasso-1

Casa d’aste: Christie’s
Prezzo: 106,5 milioni di dollari, Maggio 2010

“N ***, foglie verdi e busto” si trova in cima alla lista. Il dipinto raffigura la famosa amante di Picasso e musa ispiratrice Marie-Therese Walter. Una nuda Marie-Therese si stende in tutta la metà inferiore del dipinto, mentre il suo seno (una scultura che Picasso aveva creato nel 1931) adorna un piedistallo. Le foglie sono di un filodendro o “albero dell’amore”, una pianta a rapida crescita che Picasso aveva in casa propria. Uno sguardo più attento rivela che le labbra di Picasso escono da dietro un velo. Dipinta in un sol giorno, il quadro rappresenta una fase produttiva della carriera di Picasso. In questo periodo, l’artista era diventato molto abile nella propria arte e aveva iniziato a usare il simbolismo. Già nel 1952, la collezione Sidney e Frances Brody aveva comprato l’opera d’arte ad un prezzo affare di $ 17.000. Il dipinto rimase nella collezione Brody fino al maggio 2010, quando fu venduto per 106 milioni di mila dollari ad un’asta da Christie. Il dipinto si dice faccia parte della collezione d’arte dell’oligarca russo Roman Abramovich.

 2. GARCON A LA PIPE (1905)

Pablo-Picasso-2

Casa d’aste: Sotheby’s
Prezzo: 104 milioni di dollari, Maggio 2004

Il secondo quadro più costoso Picasso, “Garcon a la pipe”, è un ritratto di un ragazzo parigino. Il ragazzo tiene una pipa in mano e indossa una collana di rose sulla testa come una corona. Picasso dipinse questo capolavoro quando aveva solo 24 anni. Come i colori suggeriscono, quest’opera appartiene al Periodo Rosa di Picasso. John Whitney, l’ambasciatore americano in Gran Bretagna, è stato il primo acquirente di questo classico. Whitney acquistò il dipinto nel 1950 per  30.000 dollari. È rimasto nella collezione privata di Whitney fino a maggio 2004. La moglie Whitney, Betsey, aveva istituito la filantropica Greentree Foundation dopo la morte del marito nel 1982. La Fondazione ha messo il dipinto all’asta da Sotheby nel 2004. Gli esperti di Sotheby avevano stimato in pre-asta sino a 70 milioni dollari, fino ad allora, la più alta stima per un solo quadro. Come si è visto si erano sbagliati, e di molto, in negativo..

 3. DORA MAAR AU CHAT (1941)

Pablo-Picasso-3

Casa d’aste: Sotheby’s
Prezzo: 95,216 milioni di dollari a Maggio 2006

Picasso ebbe diverse amanti durante la propria vita. Una delle più famose era la fotografa surrealista Dora Maar. “Dora Maar au chat” è uno dei dipinti più iconici di Picasso. E’ anche uno dei più costosi. L’opera presenta Dora seduta su una sedia, mentre un piccolo gatto nero è in piedi dietro di lei. Picasso aveva spesso descritto Dora come la sua “musa personale”. Nel 1963, la collezione Leigh e Maria Block ha venduto il dipinto ad una collezione privata. Il quadro è stato successivamente venduto da Sotheby’s, con un valore di pre-asta stimato in 50 milioni di dollari. Un collezionista anonimo ha acquistato il dipinto dalla famiglia Gidwitz per quasi il doppio del prezzo stimato, pagando 95.216 milioni di dollari.

 4. FEMME AUX BRAS CROISES (1902)

Pablo-Picasso-4

Casa d’aste: Christie’s
Prezzo: 55 milioni di dollari, Novembre 2000

Conosciuto anche come la “Donna con le braccia incrociate”, questo dipinto appartiene al periodo blu di Picasso. Il tema del ritratto si crede sia una detenuta di Saint-Lazare, l’ospedale-prigione a Parigi. Uno dei proprietari di questo celebre dipinto era Gertrude Stein, scrittore e collezionista d’arte che notoriamente è diventato il soggetto di un dipinto di Picasso nel 1906. Nel 1936, il dipinto passò nelle mani di un nuovo compratore, il collezionista d’arte americano Chauncey McCormick. La “Femme aux croisés Bras” è rimasto nella famiglia McCormick fino al 2000, quando fu venduto tramite un’asta di Christie ad un anonimo acquirente, a seguito di una tremenda guerra di offerte. Il prezzo di vendita è stato di 55 milioni di dollari, e resta uno dei più alti mai battuti da un quadro di Picasso.

 5. Le nozze di Pierrette (1905)

Casa d’aste: Binoche et Godeau
Prezzo: 51,3 milioni di dollari, Novembre 1989

Picasso dipinse “Il matrimonio di Pierette” o “Les Noces des Pierette” nel 1905, durante il suo periodo blu. Le tonalità di blu aggiungono un grado di cupezza a quello che dovrebbe essere una scena celebrativa. La presenza di immagini sfocate nel dipinto suggeriscono che potrebbero essere incomplete. Ma gli esperti d’arte confermano che il quadro è completo. Josef Stransky mercante d’arte, amico di Picasso, acquistò il dipinto nel 1907. Più tardi, tra il 1945 e il 1962, passò nelle mani di Paulo Picasso, figlio dell’artista. Successivamente, il finanziere svedese Frederick Roos acquistò il dipinto e lo donò al governo francese. Nel novembre del 1989, il dipinto è stato battuto all’asta. Il giapponese Tomonori Tsurumaki ha fatto l’offerta vincente con 51,3 milioni di dollari via telefono da Tokyo. Sino a quel momento, questo era il prezzo record per un Picasso venduto all’asta.

 6. FEMME ASSISE DANS UN JARDIN (1938)

Pablo-Picasso-6

Casa d’aste: Sotheby’s
Prezzo: 49,5025 milioni di dollari, 1999

In “Femme dans Assise Un Jardin”, Picasso, ancora una volta, rappresenta Dora Maar, ritratta in un giardino. In questo periodo Picasso aveva iniziato i suoi esperimenti con il Cubismo. A quanto pare, Picasso ha completato questo famoso dipinto nello spazio di un giorno. “Femme dans Assise Un Jardin” è rimasto nella collezione privata del violoncellista e compositore Daniel Saidenberg per molti anni. Il dipinto è stato venduto solo dopo la morte di Saidenberg nel 1997. Ma l’anno magico è arrivato nel 1999, quando è stato venduto per circa 49,5 milioni dollari a un’asta di Sotheby’s a New York.

 7. LE REVE (1932)

Pablo-Picasso-7

Casa d’aste: Christie’s
Prezzo: 48,4 milioni di dollari, Novembre 1997

Il soggetto è un’amante di Picasso, Marie-Therese Walter. L’artista cattura la sua musa addormentata su una sedia – una scena che si ripete in un altro dipinto della stessa serie “La Lecture”. Picasso aveva 50 anni e Marie-Therese 24. Si ritiene che Picasso dipinse il pezzo in un sol pomeriggio, il 24 gennaio del 1932. Il dipinto è famoso per il suo contenuto erotico, così come per un incidente avvenuto nel 2006. Nel novembre del 1997, il dipinto è diventato il sesto dipinto più costoso mai venduto quando fu battuto per oltre 48 milioni di dollari ad un’asta da Christie. Sino al 2006, l’allora proprietario Steve Wynn stava progettando di vendere il quadro per quasi tre volte l’importo, 139 milioni. Purtroppo, per far vedere la pittura ad amici, Wynn accidentalmente mise un braccio dentro il quadro, riducendo il suo valore a 85 milioni. Egli prese l’incidente come un segno per non vendere l’opera d’arte. Fino ad oggi, “La Reve” rimane nella raccolta Wynn.

 8. YO, PICASSO (1901)

Pablo-Picasso-8

Casa d’aste: Sotheby’s
Prezzo: 47,9 milioni, Maggio 1989

Questo dipinto giovanile di Picasso era un autoritratto dell’artista del ‘periodo blu’. Il dipinto andò battuto per 5,8 milioni dollari, durante un’asta del 1981 di Sotheby ‘s. L’acquirente era un noto collezionista d’arte di nome Wendell Cherry. Otto anni dopo, Cherry ha messo il capolavoro di Picasso all’asta. “Yo, Picasso” è stato venduto ancora una volta ad un’asta da Sotheby’s, questa volta ad un anonimo offerente. Il vincitore ha pagato 43,5 milioni, più una tassa di 10 percento all’asta per Sotheby’s, che ha spinto il prezzo fino a circa 47,9 milioni dollari. Quando il dipinto venne venduto nel maggio del 1989, è diventato il secondo più costoso quadro dell’artista sino a quel momento.

9. LA LECTURE (1932)

Pablo-Picasso-9

Casa d’aste: Sotheby’s
Prezzo: 40,7 milioni di dollari, Febbraio 2011

“La Lecture” è un olio su pannello verticale. Ancora una volta, è caratterizzato da un’amante di Picasso, Marie-Therese Walter. La bionda Marie-Therese viene raffigurata nuda addormentata su una sedia. Un libro le riposa in grembo. Già nel 1932, “La Lecture” andò in mostra presso la Galerie Georges Petit di Parigi. A quanto pare, questo dipinto ha anche portato alla fine del matrimonio di Picasso con Olga Khokhlova, quando Olga capì che la modella nel dipinto non era lei stessa. Il dipinto venne dato all’asta da Sotheby ‘s di recente, nel febbraio 2011. Il processo di offerta durò solo otto minuti. L’acquirente era un anonimo cliente russo che ha piazzato l’offerta via telefono. Il dipinto venne venduto per poco più di 40,7 milioni dollari.

 10. AU LAPIN AGILE (1904)

Pablo-Picasso-10

Casa d’aste: Sotheby’s
Prezzo: 40.7 milioni di dollari nel 1989

C’è una storia interessante dietro a questo dipinto di Picasso. A quanto pare, Picasso dipinse “Au Lapin Agile” in cambio di pasti gratuiti ad un famoso cabaret con lo stesso nome a Monmartre. Picasso presentò il dipinto a Frede, il proprietario del cabaret. Non sapendo che poi il dipinto si sarebbe rivelato milionario, Frede ha venduto il dipinto per 20 dollari nel 1912. Il collezionista d’arte Joan Whitney Payson acquistò il capolavoro nel 1952. Da allora, il valore di “Au Lapin Agile” lievitò da 20 dollari a 60 mila dollari. Il dipinto rimase nella famiglia Payson fino al 1989, quando la figlia del collezionista d’arte di Linda de Roulet lo consegnò a Sotheby’s. La casa d’aste stimò che il dipinto sarebbe stato battuto tra i 35 milioni e i 40 milioni. Il dipinto oltrepassò di poco la stima, venduto alla Collezione Annenburg per 40,7 milioni dollari.

Categorie: Arte e Design

Matteo Rubboli

Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...