E’ possibile immaginare una megalopoli come la capitale francese completamente deserta? Se lo sono chiesti Claire & Max, due video makers ed esploratori francesi che hanno ricostruito fotogramma per fotogramma l’immagine di una Parigi in cui tutti i suoi abitanti siano spariti simultaneamente. Il video ripercorre tutte le tappe del turismo di massa della capitale, dalla Torre Eiffel sino a Montparnasse, dall’arco di Trionfo sino alla ruota panoramica o al museo del Louvre. Il risultato finale è impressionante, rendendo l’impressione di trovarsi di fronte allo spettacolo di un’esodo completo dal pianeta terra del genere umano.

Tecnicamente, i due artisti hanno operato un lavoro fantastico nel tagliare e ritagliare porzioni d’immagine per coprire i (pochi) esseri umani e veicoli presenti alle 6 del mattino, orario ideale per le riprese. La loro descrizione della realizzazione di questo cortometraggio spiega motivi ed operazioni:

E se Parigi fosse svuotata dei propri abitanti? E se l’azione dell’uomo fosse la più dannosa per il nostro fragile pianeta? E, come per ironia della sorte, il sogno di ogni abitante di Parigi non è vedere la città vuotata? “Hypocentre” è soprattutto un esercizio tecnico, realizzato mediante la selezioni di fotogrammi in cui non erano presenti forme di vita umane ed operando una scrittura su quelli in cui invece si notavano dei soggetti in movimento.

Parigi-deserta

L’effetto di questo enorme lavoro di “copia e incolla” di pezzetti di strade e marciapiedi è fantastico, e rende l’idea di come sarebbero le città se il genere umano decidesse un esodo verso un’altro pianeta. Per maggiori informazioni, questo il sito ufficiale dei due artisti.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...