Di Action Cam ne sono presenti ormai di decine e decine di tipologie differenti, ma GoFish Cam è un prodotto completamente nuovo e mai visto, che interesserà i milioni di appassionati di pesca di tutto il globo. La videocamera è un piccolo barilotto di tecnologia che si posiziona sulla lenza da pesca di qualsiasi canna o altro tipo di supporto, e consente di riprendere ciò che avviene sott’acqua sino ad una profondità di oltre 100 metri. L’idea, semplice e abbastanza intuitiva, non era ancora stata sviluppata da nessuno, anche se il mercato della pesca sportiva conta decine di milioni di appassionati in tutto il globo.

La qualità dei filmati è in 1080p, ormai uno standard per ogni action cam, mentre la lente consente di riprendere i pesci con efficacia sino a grande profondità, anche in condizioni di buio quasi completo come oltre i 70/80 metri. Il tempo di ripresa utile è di oltre quattro ore, un periodo certamente sufficiente a completare, il più delle volte una sessione di pesca al lago o in mare. Altre caratteristiche tecniche comprendono il microfono integrato, il case resistente e praticamente indistruttibile e l’App che collega il proprio dispositivo Android o iOS alla videocamera, consentendo all’utente la modifica rapida e l’upload sui social immediato. Per ora il progetto sta cercando fondi su Kickstarter, e i sostenitori sono numerosi, anche se è difficile prevedere se si riuscirà a finanziare la commercializzazione del prodotto, che viene venduto ad un prezzo di 100 euro circa. Se la GoFish Cam può rivelarsi utile in alcuni casi di pesca, per sapere ad esempio cosa sia andato storto durante una “beccata” andata a vuoto, è certo che è più uno strumento di divertimento e di condivisione delle proprie pescate con il mondo intero!

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...