Questa raccolta elenca quattro orologi che, per differenti ragioni, sono innovativi ed esclusivi. L’orologio è uno dei gadget più antichi del mondo, ed il suo studio ed evoluzione prosegue da differenti secoli ininterrotto. Questi quattro dispositivi sono caratterizzati da un carattere di unicità l’uno rispetto agli altri e tutti insieme rispetto a ciò che si è visto sinora. Si comincia con Hublot.

Gli orologi più esclusivi e tecnologici del mondo 1

Hublot ha appena presentato al Baselworld 2013 il suo Masterpiece MP-05 LaFerrari. L’orologio è interamente progettato e sviluppato da Hublot in omaggio a “LaFerrari“, e tutto il corpo orologio ha l’aspetto di un motore della casa del cavallino rampante. Con 50 giorni di riserva di carica, l’MP-05 “LaFerrari” è un orologio da record per quanto riguarda i dispositivi a carica manuale. Il prezzo di uno di questi gadget è altrettanto esclusivo quanto il suo design e le sue caratteristiche tecniche: 244 mila euro.

Gli orologi più esclusivi e tecnologici del mondo 2

Omega Speedmaster è un marchio di orologi da polso prodotto dalla “Omega Watch Company”. Molti orologi diversi sono stati commercializzati con il nome Speedmaster nel corso degli anni. L’orologio a carica manuale Speedmaster “Moonwatch” è il più famoso e prodotto più a lungo, indossato durante durante la prima passeggiata spaziale americana sulla Gemini 4 ed è stato il primo orologio indossato dagli astronauti sulla luna durante la missione dell’Apollo 11.

Gli orologi più esclusivi e tecnologici del mondo 4

Questo orologio è realizzato da un produttore di accessori per l’esercito statunitense, ed ha l’esclusività di avere un rilevatore di raggi gamma. Il tubo di Geiger-Muller misura i livelli di raggi gamma e ne indica intensità e pericolosità. Il design sportivo e le caratteristiche tecniche ne fanno un oggetto adatto ad ogni condizione meteorologica. In vendita sul sito di Hammacher, costa 1151 euro.

Gli orologi più esclusivi e tecnologici del mondo 3

Il designer industriale ungherese Gusztáv Szikszai ha progettato il “Ring Clock“, un concept design che unisce la funzionalità di un orologio con il fattore di forma di un anello. Bellissimo, purtroppo non è ancora in produzione, ma c’è da scommettere che entro breve qualche produttore di orologi ne acquisterà i diritti.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...