Il fotografo francese Jonathan Icher è noto, nel mondo artistico e della fotografia, per la sua originalità e stravaganza. I suoi progetti fotografici non si limitano ad immortalare la realtà, ma a creare delle storie interessanti per i lettori. Il suo progetto “Fat Flag” è una sintesi perfetta di creatività, perfezione artistica e collaborazione interdisciplinare. Il progetto è caratterizzato dalle bandiere delle culture culinarie più famose associate al piatto tipico che, nell’immaginario comune, le caratterizza agli occhi delle persone. Francia, Italia, Inghilterra, Stati Uniti e Giappone sono le nazioni che vengono rappresentate, con i piatti che le contraddistinguono, nell’immaginario comune, dalle altre culture.

Inghilterra

La English Breackfast, la colazione all’inglese, prevede una dose calorica enorme sin dal primo mattino, con uova, pancetta, toast e molto altro.

Jonathan icher fat flag 1

 

Francia

Il Croissant, il dolce tipico francese apprezzato in tutto il mondo, è mangiato da milioni di persone a colazione e come spuntino.

Jonathan icher fat flag 2

 

Giappone

Il Sushi giapponese, un piatto a base di riso, pesce, alghe e vegetali che è entrato nell’immaginario comune per l’identificazione di cibo mangiato con pesce crudo. La particolarità del piatto non è solo nella sua preparazione, ma anche negli ingredienti utilizzati, come il riso “sushi”, un tipo di cereale differente da quello comunemente servito in pietanze più classiche.

Jonathan icher fat flag 3

 

Stati Uniti

L’Hamburger, la “bistecca di Amburgo” più famosa di tutte, è classicamente identificata con il tipico piatto americano, che ha preso a prestito la carne dalla Germania e ne ha fatto il panino più mangiato nel mondo.

Jonathan icher fat flag 4

 

Italia

Gli spaghetti, il piatto con cui, insieme alla pizza, noi italiani siamo famosi nel mondo, ha origini campane e siciliane.

Jonathan icher fat flag 5

 
Vanilla Magazine Club
Gruppo Chiuso · 4986 membri
Iscriviti al gruppo
Il gruppo ufficiale di Vanilla Magazine. Hai un suggerimento, un'idea o una semplice opinione per nuovi post, correzioni per quelli già pubblicati o ...
 

 

 

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...