Dopo le immagini della riduzione dell’inquinamento in Cina, fornite da NASA ed ESA, arrivano quelle dell’Agenzia Spaziale Europea riguardanti le emissioni di diossido di azoto sopra l’Italia. La diminuzione dell’inquinamento è particolarmente evidente nella parte settentrionale del nostro paese, dove le attività sociali e molte di quelle industriali sono state fermate (o fortemente ridotte) dalle decisioni del governo per contrastare il diffondersi del Coronavirus.

Immagine Credit: ESA/Copernicus Sentinel-5P/NavCam – CC BY-SA IGO 3.0

L’animazione, pubblicata sul canale Youtube dell’ESA, mostra le emissioni di diossido di azoto in tutta Europa in un periodo compreso fra il 1° Gennaio 2020 e l’11 Marzo 2020, con uno scostamento fra i fotogrammi di 10 giorni. I dati sono ottenuti grazie allo strumento Tropomi a bordo del satellite Copernicus Sentinel-5P, che mappa una moltitudine di inquinanti atmosferici in tutto il mondo.

Immagine Credit: ESA/Copernicus Sentinel-5P/NavCam – CC BY-SA IGO 3.0

Claus Zehner, ricercatore responsabile per il Copernicus Sentinel-5P, spiega che: “Anche se potrebbero esserci minime variazioni nei dati, dovute alla copertura nuvolosa e al cambiamento delle condizioni climatiche, siamo convinti che la riduzione di emissioni che possiamo osservare coincida con il blocco delle attività in Italia che determina meno traffico e meno attività industriali“.

Sotto, il video che mostra il cambiamento dell’inquinamento nel nostro paese:

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...