Il modello 118 ConvAirCar del produttore Convair (noto negli Stati Uniti anche come “Hall Flying Automobile”) fu un prototipo di automobile volante di cui furono costruiti due esemplari. Destinato a collegare il mondo automotive con quello degli aeroplani, si trattò di un concept dalle notevoli caratteristiche tecniche, che però non riuscì mai ad entrare in produzione.

ConvairCar 118 01La Consolidated Vultee Aircraft (poi abbreviato in Convair) stava cercando di entrare nel mercato dei trasporti aerei dopo il boom seguito alla fine della seconda guerra mondiale. Il progettista Theodore P. “Ted” Hall aveva studiato un prototipo prima del conflitto, e insieme a Tommy Thompson progettò il modello 116 della ConvairCar nel 1946. L’auto era una due posti con un motore da 26 cavalli, con ali e coda staccabili dotate di un propulsore da 90 cavalli proprio.

ConvairCar 118 02Questa vettura completò 66 voli di prova, con il test iniziale che venne svolto il 12 luglio del 1946. Hall riuscì poi a far costruire un prototipo maggiormente avanzato della ConvairCar, con una vettura migliore e più elegante e il comparto ali e coda assai più evolute. La vettura aveva una carrozzeria in plastica, un motore da 25 cavalli e una parte “aerea” con motore da 190 cavalli. L’obiettivo iniziale era realizzare 160.000 veicoli da vendere a 1.500 dollari, con il target dichiarato di offrire le auto/aeroplano presso gli aeroporti degli Stati Uniti.

ConvairCar 118 09Il modello 118 volò per la prima volta con il pilota Reuben Snodgrass il 15 Novembre del 1947, in California. Il secondo volo, il 18 Novembre di quell’anno, fu disastroso per l’errato rifornimento di combustibile, che costrinse Snodgrass ad un atterraggio di emergenza. Il modello 118 risultò quasi completamente distrutto, con l’automobile sfasciata e le ali gravemente danneggiate.

ConvairCar 118 08Il pilota, che se la cavò con lievi ferite, decollò con pochissimo carburante per la parte aerea, facendo un’errore di valutazione fra il livello di carburante dell’aereo e quello dell’automobile. Il secondo prototipo della 118 volò il 29 Gennaio del 1948 pilotato da W.G. Griswold, ma l’entusiasmo per la ConvairCar era già svanito, e il progetto venne annullato definitivamente.

ConvairCar 118 03

Theodore Hall tentò in tutti i modi di portare sulle strade e nei cieli d’America le sue idee, fondando la T.R Hall Engineering Corp, ma l’azienda non riuscì mai a far partire la produzione. Il prototipo 118 andò purtroppo perduto durante un incendio al San Diego Air&Space Museum.

ConvairCar 118 04

118 ConvAirCar#7:

ConvairCar 118 05

118 ConvAirCar#8:

ConvairCar 118 06

118 ConvAirCar#9:

ConvairCar 118 11

118 ConvAirCar#10:

ConvairCar 118 10

118 ConvAirCar#11:

ConvairCar 118 07

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...