Arriva da Portland, in Oregon, una proposta di lavoro per irriducibili appassionati di viaggi. Columbia, nota azienda di abbigliamento tecnico, ha infatti indetto un concorso per selezionare due viaggiatori esperti o “Directors of Toughness” (letteralmente: amministratori di resistenza), che verranno profumatamente pagati per un’impresa assai ardua: affrontare il giro del mondo in 9 mesi. Secondo l’annuncio sul sito dell’azienda: “Stiamo assumendo due persone che siano tester, viaggiatori del mondo, scalatori di ghiacciai, ambassador del marchio, guru dei social media, fotografi naturalisti e speleologi. Tutto in uno“.

Columbia-Viaggio-giro-del-MondoL’azienda ha anche specificato che non sta cercando dei semplici travel blogger, ma persone in grado di vivere un’esperienza estrema come circumnavigare il mondo intero. I criteri di selezione sono altresì assai “social“. Columbia ha infatti specificato nell’annuncio che “costituirà titolo preferenziale” (per dirla all’italiana) avere un’ampia base di follower online, aver già pubblicato numerosissime foto di se stessi immersi nella natura e aver dimostrato facilità nel coinvolgere il pubblico sui social network.

Insomma, si cercano avventurieri, ma che siano anche dei grandi comunicatori. I benefit offerti sono i 39 K dollari citati nel titolo ma anche tutti i benefit previsti dai dipendenti dell’azienda, quindi è possibile che si parli di ferie pagate e di malattia. Insomma, si diventa dipendenti per soli 9 mesi, ma la paga è buona e il “lavoro” sembra abbastanza semplice. Oppure no?

Per candidarsi, questo il link all’offerta.

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...