Categoria: Storia Contemporanea

  • La storia del Tailleur Rosa di Jaqueline Kennedy

    La storia del Tailleur Rosa di Jaqueline Kennedy

    Sono le 11:40 del 22 novembre del 1963 di una mattina soleggiata a Dallas, quando una donna in tailleur rosa rigorosamente Chanel e suo marito scendono dall’aereo. I due salgono in auto pronti a partire per un giro di circa 45 minuti per la città. Tutto procede a gonfie vele, ma sono le 12:30 circa…

  • 10 italiani per ogni Tedesco: l’Eccidio delle Fosse Ardeatine

    10 italiani per ogni Tedesco: l’Eccidio delle Fosse Ardeatine

    Roma, 23 marzo 1944 – Il partigiano Rosario Bentivegna è in cammino verso via Rasella e, intorno alle 14 si trova di fronte a Palazzo Tittoni. Indossa i panni di un uomo della nettezza urbana e ha con sé un carretto che contiene esplosivo per 18 chilogrammi. Prende la scopa, fa finta di pulire la…

  • Hans Münch: il controverso “Uomo Buono di Auschwitz”

    Hans Münch: il controverso “Uomo Buono di Auschwitz”

    Il 27 gennaio del 1995 ricorreva il 50° anniversario della liberazione di Auschwitz, ma l’orrore dell’Olocausto era ancora una ferita aperta nell’animo di Eva Mozes Kor, una delle bambine di Josef Mengele. In quella fredda mattina d’inverno era lì nello stesso luogo dove era stata una cavia da laboratorio insieme a sua sorella gemella Miriam;…

  • Il Padre di Adolf Hitler era Ebreo?

    Il Padre di Adolf Hitler era Ebreo?

    “Hitler era ebreo?”. Messa così questa domanda potrebbe sembrare un’evidente contraddizione. Si tratta del dittatore che ha portato la persecuzione ebraica ad una dimensione da “olocausto”, quello che fu genocidio vero e proprio. Affermare che Hitler avesse origini ebraiche può sembrare fare dello sterile complottismo, un modo per discutere di qualcosa che non ha consistenza.…

  • Claretta Petacci: il destino dell’amante di Benito Mussolini

    Claretta Petacci: il destino dell’amante di Benito Mussolini

    Non servirebbe aggiungere nulla al nome, neppure il cognome, e si comprende subito di chi si stia parlando. Claretta, già. Qualcuno oggi la dipinge come una calcolatrice, fanatica antisemita, nazista e addirittura spia dei tedeschi che passava loro le copie delle lettere di Mussolini, intrigante e avida. Se così fosse sarebbe fuggita in Spagna, una…

  • Gli Hitler dimenticati: i Fratelli del Führer

    Gli Hitler dimenticati: i Fratelli del Führer

    Nel nostro immaginario il nome Hitler ci porta alla mente immagini di una violenza psicologica e fisica disumana, oltre a una ben nota corrente politica. Pensiamo a una sola persona con quel cognome, dimenticando che i cognomi indicano una famiglia di appartenenza e la sua storia. Leggendo il Mein Kampf, il libro che lo stesso…

  • Il Bunker di San Michele: sbarramento NATO contro i Carri Armati Sovietici

    Il Bunker di San Michele: sbarramento NATO contro i Carri Armati Sovietici

    La guerra tra Russia e Ucraina ha riportato in cima all’agenda dell’opinione pubblica alcuni temi dimenticati come il riarmo e le linee militari di difesa territoriale. Durante la Guerra Fredda l’idea di un attacco da Est fu per decenni un timore concreto. Nonostante i rapporti tra Tito e Stalin fossero interrotti dal lontano 1948, l’ipotesi…

  • Rudolf Hess: il Grande Enigma del Terzo Reich

    Rudolf Hess: il Grande Enigma del Terzo Reich

    Rudolf Hess è probabilmente il personaggio più enigmatico del Terzo Reich, sulla sua figura gli storici non trovano accordo. Era un pazzo o in cerca di gloria? Aveva potere o era manovrato da Hitler che conosceva la sua cieca e incondizionata fedeltà? Perché fu giudicato tanto severamente e mai liberato? Si suicidò o fu ucciso?…

  • Gli Esperimenti dell’Unità 731

    Gli Esperimenti dell’Unità 731

    Sulla carta l’Unità 731 era un corpo di ricerca per la prevenzione delle epidemie e il rifornimento idrico dell’armata del Kwantung, di stanza nella zona nord-orientale della Cina. Nei fatti era la controparte giapponese dei medici nazisti che effettuavano esperimenti sugli esseri umani. In entrambi i casi c’erano gli orrori e le atrocità, le urla…

  • L’aborto in Unione Sovietica: un risvolto inaspettato della Rivoluzione

    L’aborto in Unione Sovietica: un risvolto inaspettato della Rivoluzione

    Negli ultimi tempi sentiamo parlare della Russia come un paese sotto dittatura, in cui la libertà di parola e i diritti delle minoranze vengono calpestati quotidianamente e strenuamente, e con una netta differenza tra un’élite di oligarchi e la gente comune. Ma è sempre stato così? Senza andare troppo indietro nella storia, la società zarista,…

  • Il Grande Balzo in Avanti: il Disastro socio-economico di Mao Zedong

    Il Grande Balzo in Avanti: il Disastro socio-economico di Mao Zedong

    Nel 1962 la Cina era in ginocchio. L’economia stentava a riprendersi e fame, povertà, carestie imperavano in ogni angolo della Repubblica. Il leader del Partito Comunista, Mao Zedong, aveva promesso un grande balzo in avanti, uno sforzo di qualche anno che avrebbe proiettato il paese in un benessere pari a quello dell’Unione Sovietica, della Gran…

  • Perché si arrivò allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale?

    Perché si arrivò allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale?

    Correva l’anno 1939; il 1° settembre le truppe della Wehrmacht oltrepassano il confine polacco alle 4:45 e, due giorni dopo, il 3 settembre, Inghilterra e Francia dichiarano guerra alla Germania. Ha inizio un nuovo capitolo di storia; ha inizio il secondo conflitto mondiale. La politica razziale di Hitler la conosciamo tutti: gli ariani erano considerati…

  • Edgardo Mortara: il bambino rapito per conto di Papa Pio IX

    Edgardo Mortara: il bambino rapito per conto di Papa Pio IX

    Quella di Edgardo Mortara è una vicenda che all’apparenza può apparire assurda, ma che segue una serie di logiche tutt’altro che impossibili. I fatti si svolsero durante il Risorgimento, pochi anni prima dell’unificazione d’Italia, quando la famiglia Mortara divenne vittima di un orribile crimine. Di origine israelita e di confessione religiosa ebraica, Salomone Momolo Mortara…

  • Holodomor: l’Olocausto mascherato da Carestia da Stalin in Ucraina

    Holodomor: l’Olocausto mascherato da Carestia da Stalin in Ucraina

    Ci sono olocausti dimenticati, o meglio mai conosciuti, e un genocidio in particolare per il quale non furono usate le armi ma si usò la fame. La parola Holodomor significa “sterminio per fame” ed è quanto successe in Ucraina e altre regioni limitrofe fra il 1932 e il 1933. Sotto, il video racconto dell’articolo sul canale…

  • La Battaglia della Casa Rossa: nel 1991 la Guerra che arrivò in Italia

    La Battaglia della Casa Rossa: nel 1991 la Guerra che arrivò in Italia

    Al Bar della Casa Rossa di Gorizia il tempo sembra essersi fermato agli anni della Guerra Fredda. Le sedie e i tavolini anni ’60 in formica gialla, celeste e rossa, potrebbero essere le star di qualsiasi fiera del vintage. Sposto la tazza della mia cioccolata calda dal centrino, per non sporcarlo. Da una vecchia radio,…

  • Il Morbo di K: la malattia (inventata) che salvò moltissimi Ebrei Romani

    Il Morbo di K: la malattia (inventata) che salvò moltissimi Ebrei Romani

    Con il Covid stiamo vivendo la paura di convivere con una malattia nuova e in continuo divenire, e gli unici che possono fornirci le informazioni necessarie per combatterla sul fronte sanitario sono i medici. Ma davvero i medici ci dicono sempre tutto sulle malattie? No, non parliamo di no-vax. Durante il secondo conflitto mondiale a…

  • La pena di Morte per Omosessualità: il Buggery Act e i Diritti LGBT in Inghilterra

    La pena di Morte per Omosessualità: il Buggery Act e i Diritti LGBT in Inghilterra

    1° luglio 1972: il primo Gay Pride sfila per le strade di Londra, pochi anni dopo i primi Gay Pride americani. Per la prima volta gli omosessuali britannici possono dichiarare a gran voce il proprio orientamento sessuale. Come mai i primi a sfilare furono omosessuali di paesi anglofoni? Per capirlo bisogna andare un po’ indietro…

  • La protesta della Rosenstraße: le donne che sfidarono il Terzo Reich

    La protesta della Rosenstraße: le donne che sfidarono il Terzo Reich

    Alexander-Platz è uno dei posti più visitati dai turisti a Berlino. Tutto intorno, tra i grandi viali, si intersecano mille viuzze, tra cui una, spesso non vista o anche ignorata, ha un nome evocativo e romantico: Rosenstraße, la strada delle rose in italiano. Eppure questa stradina fu teatro di uno degli eventi più rivoluzionari del…

  • Il Destino dolceamaro delle Spose di Guerra

    Il Destino dolceamaro delle Spose di Guerra

    Innumerevoli sono le storie d’amore nate durante le guerre fra i soldati, amici o nemici che fossero, e le donne di paesi stranieri, e innumerevoli i figli nati da queste storie. Non sono figli nati dalla violenza, sono figli di coppie nate dall’amore (o da quello che credevano lo fosse) o dal bisogno o dalla…

  • L’Antropologia Criminale in Età Vittoriana veniva studiata con le Foto Segnaletiche

    L’Antropologia Criminale in Età Vittoriana veniva studiata con le Foto Segnaletiche

    All’ossessione tutta vittoriana per la fotografia, non si sottrassero nell’Ottocento né i defunti, né i criminali. Piccoli malviventi, fuorilegge incalliti, ma anche anziane o bambini sorpresi a rubare un tozzo di pane, vennero meticolosamente archiviati in foto destinate, in molti casi, a costituire materia di studio per gli antropologi dell’epoca. Un esempio interessantissimo, a tal…

  • L’incredibile intreccio dello Scandalo Marconi fra Gran Bretagna e Stati Uniti

    L’incredibile intreccio dello Scandalo Marconi fra Gran Bretagna e Stati Uniti

    Il nome “Marconi” viene associato comunemente alla radio e alla telegrafia senza fili, le prime macchine che hanno reso possibile il processo di globalizzazione. Nel Regno Unito, e agli esperti di economia, questo nome rimanda a uno scandalo che ebbe luogo tra il 1911 e il 1913, durante il governo Asquith, di cui vennero indagati…

  • La cruenta Rivolta di Sobibór costrinse le SS a distruggere il campo

    La cruenta Rivolta di Sobibór costrinse le SS a distruggere il campo

    Auschwitz, Treblinka, Dachau: tutti conosciamo questi nomi, che ci portano alla mente delle immagini terribili. Sappiamo anche la differenza tra un campo di sterminio e uno di lavoro e conosciamo l’organizzazione meticolosa che li contraddistingueva. Quello che non tutti sanno, è che esisteva un altro campo di sterminio in Polonia, dove le guardie erano ancora…

  • Serge e Beate Klarsfeld: coniugi a caccia di Nazisti in Fuga

    Serge e Beate Klarsfeld: coniugi a caccia di Nazisti in Fuga

    Berlino, 7 novembre 1968. È in corso il convegno dell’Unione Cristiano-Democratica di Germania e il cancelliere Kiesinger, membro al vertice del partito, sta per prendere la parola. Dietro le quinte una giovane donna elude la sicurezza spacciandosi per una giornalista, sale sul palco, si avvicina e lo schiaffeggia. La folla è attonita; anche Kiesinger. La protagonista…

  • I “Giusti” della Wehrmacht: i tedeschi che dissero NO alla Shoah

    I “Giusti” della Wehrmacht: i tedeschi che dissero NO alla Shoah

    Sono riconosciute fra i “Giusti tra le Nazioni”, in Israele, le persone non ebree che salvarono almeno un ebreo dalla morte o dalla deportazione durante la seconda guerra mondiale, rischiando la vita e senza alcun interesse economico o di altro genere. Le testimonianze dei superstiti venivano controllate e documentate, anzi lo sono tuttora perché ancora…