Durante gli ultimi anni abbiamo osservato con interesse e anche un po’ di soggezione come la Boston Dynamics sia stata in grado di far evolvere il concetto di Robot. La sua nuova e ultima versione di Atlas, il robot con una forma umana, è assolutamente impressionante, difficile quasi da credere reale mentre lo si vede muovere attraverso la neve fresca. Atlas fu presentato in una prima versione durante l’anno passato, ma questo nuovo automa è decisamente più piccolo e leggero del precedente. Le caratteristiche tecniche del robot sono assolutamente segrete, ma non le sue dimensioni: 174 centimetri per 81 chilogrammi di peso, quanto un comune essere umano. Per dare un paragone dell’evoluzione del robot, la versione precedente pesava la bellezza di 150 chilogrammi…

Come è possibile vedere nel video, divenuto virale in brevissimo tempo, Atlas è in grado di muoversi sia in ambienti esterni sia all’esterno, addirittura su un terreno instabile come la neve fresca. I sensori presenti nel robot gli consentono di evitare gli ostacoli, individuare gli oggetti, sollevarli e prevederne il comportamento una volta rilasciati.

A parte le considerazioni tecniche sulla macchina, semplicemente sensazionale, questo video ci mette di fronte, forse per la prima volta nella storia, ad un automa in grado di replicare perfettamente il comportamento di un essere umano. E’ innegabile un certo coinvolgimento emotivo nel vedere il ricercatore che spinge e toglie i pacchi dalle mani di Atlas, che fa provare allo spettatore il sentimento della pietà per quello che è, in definitiva, soltanto un oggetto…

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...