Lo studio di Architettura ODA sta per veder realizzato il suo grattacielo dal design unico e facilmente riconoscibile, caratterizzato da ben 6 giardini panoramici disposti a diversi livelli di altezza. L’edificio sarà realizzato a New York, precisamente al 303 East della 44-esima strada, e verrà finanziato da Triangle Equities.

grattacielo new york giardino 2

La metà superiore del palazzo sarà caratterizzata da alcuni piani vuoti dedicati ai giardini esterni privati, dove lo spazio verrà utilizzato per un’area verde esterna che è una novità assoluta per lo skyline della Grande Mela.

grattacielo new york giardino 1

Il grattacielo, che sarà alto 182 metri, avrà quarantuno piani complessivi, di cui 5 dedicati ai giardini e uno, l’ultimo, che avrà un giardino privato accessibile pertanto soltanto dall’attico superiore.

grattacielo new york giardino 4

Il progetto è in via di ultimazione e darà vita ad un palazzo che avrà prezzi certamente stellari. La tendenza di integrare spazi verdi all’interno dei grattacieli non è certamente nuova, ma la sua diffusione rappresenta una vera e propria novità.

grattacielo new york giardino 3

Di certo c’è che il premio vinto dall’italiano Stefano Boeri con il suo “Bosco Verticale” di Milano come grattacielo più bello del mondo ha sicuramente dato una spinta decisiva a questo tipo di architettura, che giunge a Manhattan in forma diversa ma con contenuti in parte simili.

grattacielo new york giardino 5

 

Matteo Rubboli
Matteo Rubboli

Sono un editore specializzato nella diffusione della cultura in formato digitale, fondatore di Vanilla Magazine. Non porto la cravatta o capi firmati, e tengo i capelli corti per non doverli pettinare. Non è colpa mia, mi hanno disegnato così...