8 Segnali per Capire se Vostro Figlio è un Medium

La figlia di cinque anni di Mary-Jane corse fuori dal bagno urlando, dicendo alla madre che era apparso un uomo scimmia nello specchio dietro di lei, mentre si lavava i denti. Dopo aver calmato la bambina, Mary-Jane si avvicinò al bagno con esitazione, un po’ con il timore per qualcosa di inaspettato.

Avrebbe potuto scoprire una persona reale che aveva fatto irruzione nell’abitazione? O la cosa poteva essere collegata ad altri eventi accaduti nel corso degli ultimi mesi? Finalmente entrò in bagno, trovandolo vuoto. Appoggiandosi allo stipite della porta rimase in uno stato di perplessità: non era sicura se essere sollevata o preoccupata.

Sua figlia Shaely aveva parlato per mesi di una misteriosa compagna di giochi che nessun altro poteva vedere. Inizialmente l’avevano scambiata per l’amica immaginaria, ma le risposte della piccola avevano lasciato più di una domanda alla madre. La bambina affermò che l’amica era arrivata con una signora anziana che non era in grado di camminare perché aveva le gambe rotte. La bimba affermava che questi fossero fantasmi, e che provenissero “dall’altra parte del ponte“. Mary-Jane ancora non lo sapeva, ma la sua abitazione si trovava in un punto di grande interesse spirituale, e il ponte era considerato una porta per l’aldilà.

Nel momento in cui cominciarono ad apparire sempre più amici invisibili la realtà fu sconcertante: shaely era una Medium

La maggior parte delle persone che riescono a vedere oltre la realtà scoprono le proprie abilità durante l’infanzia. E’ qualcosa di assimilabile ad un carattere ereditario, come gli occhi azzurri o le mani tozze. In passato qualsiasi tipo di sensazione legata a questi “poteri” veniva repressa per paura di sembrare diversi agli occhi degli altri. Oggi, che il paranormale è molto più accettato e mainstream, i bambini con capacità psichiche stanno aumentando sempre di più.

La teoria comune sul perché siano i bambini ad essere maggiormente ricettivi rispetto agli adulti è da ricercarsi nell’accettazione, inconsapevole, di realtà differenti. Inoltre i bambini hanno un naturale senso di curiosità e stupore che gli consente di avvicinarsi al mondo in modo più aperto, senza tutta quella serie di dogmi mentali che gli adulti si portano dietro dall’adolescenza.

Non tutti i bambini hanno delle caratteristiche così evidenti come Shaely, ma ci sono alcuni segni che indicano se il piccolo possa avere delle percezioni che vadano al di là dello scibile degli adulti.

1. Il bambino ha un amico immaginario?

I bambini non possono capire con certezza la differenza tra ciò che è reale e ciò che è paranormale. Se un bambino fantasma si mostra sino al punto di giocare con loro potrebbero scambiarlo per reale, non conoscendo il significato della parola “fantasma”. Per sapere se l’amico sia reale o immaginario è necessario chiedergli i dettagli della persona come l’abbigliamento o l’età, e infine posizionare un registratore nella stanza, in modo da fugare ogni sospetto.

2. Il bambino è insolitamente intuitivo?

E possibile che il bambino abbia notato dettagli poco importanti nel momento, ma che poi si sono rivelati fondamentali? I bambini con grande capacità di intuito rivelano una capacità di comprensione migliore degli altri bambini, e possono rilevare emozioni o sensazioni che altri non comprendono.

3. Il bambino è particolarmente empatico?

L’empatia è la capacità di condividere le emozioni altrui avvertendole come proprie. Un bambino empatico è solitamente molto sensibile alle esigenze delle altre persone e creature viventi, e potrebbe essere molto buono con gli animali e le persone anziane o malate. Inoltre, le persone empatiche possono condividere un dolore anche più banale, come una semplice indisposizione, avvertendola come propria. Le persone con una grande capacità di empatia solitamente tendono a chiudersi in se stessi, non faranno spesso gruppo con gli altri e stringono rapporti molto stretti con poche persone.

4. Il bambino fa dei sogni particolarmente vividi?

Alcuni esperti di paranormale affermano che le persone con dei sogni particolarmente vividi siano connessi con altri mondi, in grado di effettuare delle proiezioni astrali del proprio subconscio. Concentratevi quindi a scoprire se vostro figlio fa dei sogni estremamente ricchi di dettagli e fantasia, potrebbe essere un segno importante di capacità paranormali.

5. Il bambino scopre cose apparentemente sconosciute?

Le capacità psichiche di un medium possono rivelarsi anche in una particolare conoscenza della realtà circostante. Ad esempio, il bambino potrebbe sapere sempre dove si trovino gli oggetti che si sono perduti, o che erano dimenticati. Altra indicazione potrebbe essere la capacità di avvertire le persone intorno a sé, come la capacità di sapere se un visitatore stia per arrivare a casa.

6. Il bambino ha frequenti periodi di nausea o sente dei fischi all’orecchio?

Entrambi questi sintomi sono segnali di capacità medianiche. Si tratta di reazioni alla presenza di spiriti paranormali nelle vicinanze, che rende indisposti a livello di stomaco o può comportare fenomeni di chiaroudienza.

7. Un oscuro segreto

I bambini con dei doni paranormali potrebbero tentare di nascondere le proprie capacità, in base principalmente all’età in cui comprendono le loro caratteristiche medianiche. I bambini più piccoli sicuramente non si vergogneranno di ammetterlo, ma quelli più grandi potrebbero capire che “diverso non è sempre meglio” e tentare di nascondere le loro capacità, sopratutto se i genitori sono dei convinti scettici riguardo al paranormale.

8. I genitori hanno abilità metafisiche?

Abilità psichiche e medianiche si tramandano spesso di padre in figlio. Le capacità e la loro intensità variano di generazione in generazione, ma esiste spesso un fondo di intuizione che rimane costante fra consanguinei. Spesso accade che i primi a reprimere le proprie capacità siano i genitori, e i figli ne seguano le orme, non mostrando le loro vere peculiarità psichiche.

Se esiste il sospetto che i bambini abbiano capacità paranormali è bene consultare psicologi ed esperti, in modo da capire al meglio quale sia l’intensità e la forza di tali peculiarità.

Curiosi di sapere cosa sia accaduto a Mary-Jane e a sua figlia Shaely? Gli amici invisibili della bimba sparirono con l’avanzare dell’età, ma il suo fratellino Logan sta mostrando capacità ancora più accentuate della sorella. Mary-Jane non ha demonizzato le loro capacità, e li fa sentire protetti e sicuri, aiutandoli a comprendere al meglio le potenzialità di un mondo sconosciuto.


Pubblicato

in

da